Gossip e Tv

Giancarlo Giannini, chi è la prima moglie Livia Giampalmo

Livia Giampalmo, la prima moglie di Giancarlo Giannini. Classe 1941, nasce a Genova. Si diploma alla Scuola d’arte drammatica del Piccolo Teatro di Milano e fa il suo debutto nel 1963. Il suo ruolo da protagonista in Minnie la candida la fa vincere il Premio Noci d’oro come miglior attrice. Il suo esordio cinematografico arriva invece nel 1972 con Mimì metallurgico ferito nell’onore di Lina Wertmüller.

Proprio in questo film, la donna reciterà proprio al fianco dell’ex marito Giannini. Dalla recitazione, Livia Giampalmo si sposta presto al doppiaggio. Questa attività la porterà di nuovo a lavorare con Giancarlo Giannini. I due prestando la voce in Shining di Stanley Kibrick. La donna prestava la voce a Shelley Duvall e Giannini al protagonista interpretato da Jack Nicholson.

Il matrimonio tra Livia e Giancarlo dura dal 1967 al 1975. I due hanno avuto due figli: Lorenzo e Adriano. Sfortunatamente la loro serenità è stata sconvolta dalla morte del primogenito. Lorenzo è scomparso a soli 19 anni (1987) a causa di un aneurisma celebrale. Dopo la fine della loro storia, la Giampalmo si è legata a Gino Lavagetto (attore), mentre Giannini si è sposato con Eurilia del Bono nel 1983. Insieme hanno due figli: Emanule e Francesco.

Nel corso della sua carriera da doppiatrice, la Giampalmo ha dato la voce a molte grandi attrici: Sigourney WeaverShelley WintersGoldie Hawn e Dine Keaton. Dal doppiaggio passa poi alla regia. Ha molto successo con Evelina e i suoi figli del 1990, che è probabilmente il suo film più celebre. Dirige anche Il padre di mia figlia nel 1997 in cui recita anche Sabrina Ferilli. Lavorerà anche al fianco di suo figlio Adriano e lo dirigerà in Stai con me del 2001.

Back to top button