Esteri

Giornalista russa che protestò in tv assunta da Die Welt

Il quotidiano tedesco ha assunto Marina Ovsyannikova, la giornalista che protestà contro la guerra in Ucraina in diretta tv.

Die Welt assume Marina Ovsyannikova

Die Welt ha annunciato di aver assunto la giornalista russa Marina Ovsyannikova che aveva protestato in diretta tv in un giornale russo contro le forze militari in Ucraina.

La giornalista a marzo scorso aveva fatto irruzione nel set del Tg con un cartello con su scritto in inglese “No War”.

La donna di 43 anni è stata detenuta e interrogata per 14 ore prima di essere rilasciata e condannata a pagare una multa di 30.000 rubli.

Dopo il suo annuncio, in cui dichiara che avrebbe lasciato il posto alla tv russa ed il suo rifiuto all’offerta d’asilo in Francia da parte del Presidente Macron, Marina Ovsyannikova ha preferito rimanere in Russia.

Ad attirare la sua attenzione è stato Ulf Poschardt. Il caporedattore di Die Welt ha elogiato il suo coraggio e ha sottolineato che la donna ha “difeso le più importanti virtù giornalistiche, nonostante la minaccia della repressione statale“.

La giornalista scriverà per il quotidiano tedesco.

Sarà quindi corrispondente freelance per Die Welt, e scrive tra l’altro dall’Ucraina e dalla Russia. Continuerà anche con il suo canale di notizie.

La donna ha affermato che Die Welt:

si batte per ciò che viene difeso con tanta veemenza dalle persone coraggiose che si trovano sul campo in Ucraina in questo momento: per la libertà. Vedo come mio compito di giornalista difendere questa libertà“.

Rebecca-Asia Spadon

Seguici su
Instagram : https://www.instagram.com/metropolitanmagazineit

Back to top button