Gossip e Tv

Giulia Salemi dona tre macchinari all’Ospedale Bambino Gesù

Giulia Salemi, tra le influencer più amate e attualmente voce “social” del Grande Fratello Vip, ha donato tre macchinari all’Ospedale Bambino Gesù di Roma «per la mobilitazione, sedazione inalatoria e monitoraggio dei rumori che aiuterà i bimbi ricoverati a vivere meglio, per quanto possibile, la terapia intensiva».

La ragazza aveva organizzato una raccolta fondi in occasione del suo 28esimo compleanno: «Tutti noi dovremmo usare maggiormente i social in questo modo», aveva detto nell’occasione.

Giulia Salemi in aiuto dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù: lunedì scorso il taglio del nastro

photo credits: LaNostraTv.it

A distanza di un anno, l’influencer italopersiana è riuscita a raccogliere la somma necessaria per concludere con successo il progetto. Insieme a lei e ai numerosi benefattori, presenti alla cerimonia del taglio del nastro tenutasi lunedì scorso, l’associazione benefica Gabry Little Hero ODV e la Fondazione Parole di Lulù, di cui fa parte la stessa Giulia Salemi.

Un anno fa in occasione del mio compleanno ho scelto di aprire una raccolta fondi a sostegno della Fondazione Parole di Lulù [creata da Shirin Amini e Niccolò Fabi, ndr] raccogliendo 12mila euro. Con questi soldi abbiamo sposato uno dei progetti dell’Ospedale Bambin Gesù e insieme all’associazione benefica Gabry Little Hero ODV, abbiamo raccolto un totale di 30mila euro. Soldi che sono serviti per acquistare tre macchinari per migliorare le condizioni dei bambini ricoverati nelle terapie intensive pediatriche. Sono felice vedere quello che abbiamo fatto tutti insieme è emozionante.

Giulia Salemi intervistata da Leggo

Durante la cerimonia, Giulia Salemi ha inoltre ringraziato tutte le persone che hanno partecipato alla raccolta fondi e ha ritenuto importante focalizzare l’attenzione sul giusto e consapevole utilizzo che si può fare di un mezzo potente come i social network e più in generale di internet.

Chiara Cozzi

Seguici su Google News

Ph: La Nostra TV

Chiara Cozzi

Critica cinematografica per passione, scrittrice per vocazione.
Back to top button