Attualità

Gmail sotto attacco: attenzione alle truffe via email

Attenzione alle truffe dell’ultimo periodo, dalle catene abbastanza riconoscibili via WhatsApp, da qualche ora sono passati alla categoria piu’ sofisticata e quasi piu’ “ingannevole”, quella via emai e Gmail ha subito un forte attacco. In tempo di coronavirus deve cercare di fronteggiare sia l’aumento esponenziale dello spam, la posta spazzatura, che attacchi veri e propri ai dati sensibili degli utenti.

Gmail bersaglio degli spammer

Ogni giorno Gmail blocca circa 100 milioni di email di phishin e nell’ultima settimana, 18 milioni di queste email quotidiane di malware e phishing erano relative al Covid 19. Google fa sapere che sono oltre 240 milioni i messaggi spam quotidiani correlati al coronavirus che quindi diventa la realtà maggiormente al centro di cyber-attacchi di questo periodo.

Gli algoritmi sempre più sofisticati consentono di respingere la quasi totalità degli attacchi. I nostri modelli, spiega Google in un post, “si sono evoluti per comprendere e filtrare queste minacce e continuiamo a impedire a oltre il 99,9% di spam, phishing e malware di raggiungere i nostri utenti”.

Gli attacchi di phishing e le truffe via e-mail usano sia la paura del virus che la promessa di incentivi finanziari per cercare di indurre gli utenti a rispondere. Tra gli esempi quello di calarsi nei panni di organizzazioni governative autorevoli come l’Organizzazione mondiale della sanità per sollecitare donazioni ovviamente fraudolente o distribuire malware. “Oltre a bloccare queste e-mail, abbiamo collaborato con l’Oms – spiega Google – per chiarire l’importanza di un’implementazione accelerata di Dmarc (autenticazione dei messaggi basata su dominio, report e conformità) e messo in evidenza la necessità dell’autenticazione e-mail per migliorare la sicurezza”.

Back to top button