L’Ansley Golf Club di Atlanta è stato chiuso nella giornata di ieri a causa di un nuovo focolaio del Coronavirus, 67 dipendenti sono positivi e altri 40 aspettano l’esito dei test.

Il golf club subisce l’ondata del Coronavirus

In Georgia i circoli sono rimasti aperti durante la pandemia, così come disponeva lo Stato, registrando un’ottima affluenza nel periodo del lockdown. La situazione però in America è tutt’altro che risolta: nelle ultime 24 ore si sono registrati altri 77.000 casi, percentuale in aumento in 30 Stati su 50.
Nel golf club invece i sentori dell’allarme per il Coronavirus sono scattati già sabato 11 luglio, quando erano nove le persone positive. Di conseguenza sono stati effettuati test a tappeto a tutto il personale: 67 i positivi ufficiali e 40 ancora in attesa, dei soci del circolo non si hanno notizie precise, afferma l’Atlanta Journal-Constitution.

Golf Coronavirus
Il golf club è situato nelle strette vicinanze del centro città.
Photo Credits: Ansley Golf Club

Basso rischio per i dipendenti e posizione del circolo

La maggior parte dei positivi risulta, per ora, asintomatica ma ciò non è bastato ad evitare la chiusura sino a data da destinarsi dell’Ansley Golf Club. Nel circolo stanno avvenendo i processi di sanificazione mentre Jack Goger, presidente del circolo si prepara alla riapertura:

“Durante la pandemia il circolo ha continuato e cercherà di mantenere le sue strutture accessibili il più possibile, secondo le linee guida igienico-sanitarie.”.

[Fonte: Chanel 2]

Il circolo ha chiuso soprattutto in funzione della sua posizione centralissima nella città di Atlanta, il club è inoltre formato da sole 9 buche che coesistono con dei campi da tennis e paddle. La compresenza di diversi sport necessita di un alto numero di dipendenti che s’interfacciano giornalmente, questo aspetto è stato uno dei fattori decisivi che ha portato alla chiusura momentanea del centro.

Per rimanere aggiornati seguite la Nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA