Grande vittoria per la Nobilio in Portogallo. Male il golf degli italiani sul Challenge e sullo European Tour: il migliore è Paratore 27°

European Tour – Saudi International

Si è giocato sul percorso del Royal Greens G&CC, a King Abdullah Economic City, nell’Arabia Saudita. Ha avuto la meglio il nord irlandese Graeme Mcdowell (268 -12) che ha staccato di due colpi lo statunitense Dustin Johnson (270 -10), vincitore di questo torneo lo scorso anno. In terza posizione a pari merito si classificano il belga Thomas Pieters, lo statunitense Phil Mickelson e il malese Gavin Green (271 -9). Per il golf degli italiani il migliore in campo è Renato Paratore (278 -2) che chiude in 27° posizione. Francesco Laporta (280 par) conclude al 44° posto, Edoardo Molinari e Lorenzo Gagli (282 +2) finiscono 56° mentre Nino Bertasio (285 +5) arriva 70°. Non hanno superato il taglio Guido Migliozzi ed Andrea Pavan.

Golf e italiani
Renato Paratore (foto della redazione)

Challenge Tour – Limpopo Championship

Si è disputato sul percorso del Euphoria Golf Club, a Modimolle, in Sudafrica. Ha avuto la meglio il padrone di casa JC Ritchie (269 -19) di due colpi sul connazionale Wilco Nienabar (271 -17). Al terzo posto si classificano, anche loro sudafricani, a pari merito, Hennie Du Plessis e Jacques Kruyswijk (274 -14). Il migliore italiano in campo è Aron Zemmer (284 -4) che chiude al 35° posto. Staccato di una lunghezza si classifica 42° Lorenzo Scalise (285 -3) mentre chiude in 63° posizione Federico Maccario (288 par). Non hanno superato il taglio di metà gara Enrico Di Nitto e Philip Geerts.

Lorenzo Scalise (Credit: Hambricssport.com)

Portuguese International Ladies Amateur

Si è giocato sul percorso del Montado Golf Resort, a Pamela in Portogallo. Ha avuto la meglio la nostra portacolori Alessia Nobilio (273 -15) che ha dominato la gara battendo di ben otto colpi la seconda classificata, la spagnola Carolina Lopez-Chacarra (281 -7). Altre tre atlete azzurre sono riuscite ad agguantare la top ten: Carolina Melgrati e Francesca Fiorellini (285 -3) chiudono settime mentre staccata di un colpo nona si classifica Matilde Innocenti Angelini (286 -2). L’Italia ha anche avuto la meglio nella Nations Cup battendo di quattro colpi la Spagna.

Per altri articoli sul golf cliccate qui.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra Pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA