Formula 1

GP Russia, meteo e pioggia i grandi nemici da superare in pista per i piloti

Un weekend ricco di colpi di scena in quel di Sochi. Charles Leclerc e Max Verstappen, rispettivamente alla guida di Ferrari e Red Bull, hanno cambiato la quarta Power Unit della stagione ed incorreranno nelle penalità previste dal regolamento. Ma le sorprese, certamente, non sono finite qui: le prove libere hanno evidenziato lo strapotere della Mercedes che, difficilmente, potrà essere messo alla prova dalle altre vetture in pista. Con il pilota olandese della scuderia austriaca relegato nelle retrovie, sembra che Lewis Hamilton abbia un’autostrada a disposizione verso la fatidica bandiera a scacchi. Un nuovo nemico, o per meglio dire incognita, potrebbe materializzarsi all’orizzonte della corsa: nel GP Russia, meteo e pioggia potrebbero stravolgere strategie di scuderie e posizioni.

GP Russia, meteo e pioggia sono le incognite più ardue da neutralizzare

Piloti bagnati, piloti fortunati. Non proprio. Il meteo russo potrebbe mettere a dura prova tutti i piani delle scuderie giunte a Sochi per partecipare all’ennesima tappa del Mondiale 2021 di Formula Uno. Un’incognita ardua da prevedere: la scelta delle gomme, in questo momento d’incertezza, diventerà essenziale per le prestazioni in pista delle monoposto. Purtroppo per i team, le previsioni sono davvero un punto interrogativo difficilmente leggibile: nella giornata di oggi ed in quella più importante di domani sono previsti rovesci e schiarite. Una situazione capace di non far dormire sonni tranquilli a nessun team principal.

Oggi, durante le importanti qualifiche, è prevista una leggera pioggia intervallata dal sole. Domani, quando si spegneranno i motori della gara, i modelli metereologici dovrebbe prevedere dei rovesci. Non continui e di grande intensità, si dice. Una variabilità capace di diventare scheggia impazzita. I piloti in pista, infatti, dovranno preoccuparsi del primo, grande, rivale di questo importante weekend: il meteo tiranno che potrebbe diventare uno dei protagonisti scomodi di questo Gran Premio di Russia.

Seguici su Metropolitan Magazine

(credit foto – pagina Facebook Fiorese Group)

Back to top button