Musica

Grave lutto per Valerio Scanu, il padre Tonino è morto a 64 anni

Gravissimo lutto per Valerio Scanu: il padre Tonino è morto a 64 anni. Era ricoverato per covid.

Il padre Tonino, 64 anni, è morto a causa del covid. A riportare la notizia è stato il quotidiano “La nuova Sardegna”. Tonino Scanu, per anni, ha lavorato come dipendente comunale de La Maddalena. Ha contribuito ad organizzare tantissimi eventi benefici e da quasi un mese e mezzo era ricoverato all’ospedale Mater Olbia. Sui profili social di Scanu tutto tace, ma negli scorsi giorni era stato lo stesso artista a parlare del difficile momento che stava affrontando insieme alla famiglia.

Grave lutto per Valerio Scanu

Valerio Scanu aveva raccontato il dolore per le condizioni di salute del padre in un’intervista rilasciata ai microfoni di Storie Italiane. All’interno del programma di Raiuno condotto da Eleonora Daniele, il cantante, molto provato e commosso per l’impossibilità di poter stare accanto a papà Tonino, aveva detto:

“Sono 11 giorni che è intubato. Molte notizie erano frammentarie: loro sono in Sardegna, io a Roma. Adesso abbiamo tutte le informazioni, ma le sue situazioni migliorano e peggiorano da un momento all’altro”.

Back to top button