Sport

Guinness Pro 14: si chiude il 2019

Manca poco ormai alla fine di un anno di Rugby intenso e l’inizio di uno nuovo. Cosi si è concluso anche l’ultimo turno di questo 2019 del Guinness Pro 14 con tante sorprese e con il derby d’Italia. Andiamo a vedere come è andata.

Avete fatto le classiche abbuffate natalizie? Bene, allora è ora di tornare a fare un pò di sport ed il rugby sarebbe perfetto per smaltire i chili messi in questi giorni ma a noi piace guardarlo dagli spalti e cosi vi raccontiamo cosa è successo nell’ultima giornata di Guinness Pro 14.

Sta per terminare un anno di rugby intenso e siamo giunti anche all’ultimo turno di questo 2019 per il Guinness Pro 14. Non solo il derby d’Italia giocato a Treviso tra la Benetton e le Zebre ma altre partite hanno acceso questo fine settimana. Andiamo a rivivere quello che è successo.

Benetton – Zebre: derby d’Italia

Porta bene la nuova maglia ai trevigiani che fanno loro il secondo derby d’Italia contro le Zebre. In un Monigo tutto esaurito per l’occasione i Leoni partono subito forte con la meta al primo minuto di Faiva. Da una touche sui cinque metri il Drive avanzante finisce oltre la linea di meta e il neozelandese può festeggiare il vantaggio per i veneti.

Le Zebre provano a reagire e Violi accorcia le distanze su punizione. Al minuto 18′ Benetton rimane in 14 per l’espulsione di Brex. I ducali ne approfittano subito e trovano il vantaggio con la meta di Meyer che non viene trasformato da Violi. Al 24′ i padroni di casa tornano in vantaggio con la doppietta di Faiva e la trasformazione di Keatley.

La partita è accesa e sono gli emiliani ad accorciare la distanza nuovamente grazie ad una giocata di Maxime Mbandà libera Elliot che può volare in meta e riportare in vantaggio i ducali. Il primo tempo si conclude con un’altra meta dei Leoni da parte di Ioane che fissa il risultato parziale sul 17-12 ed il momentaneo vantaggio di Treviso.

Inizia il secondo tempo e subito le due squadre cominciano a darsi battaglia e ancora Mbandà riporta di nuovo in vantaggio le Zebre. A seguire altre due mete per i Trevigiani che cominciano a prendere il largo, prima con una corsa verso la meta di Keatley che regala il punto bonus e poi ancora con il solito Faiva che può festeggiare la sua tripletta personale e portare i padroni di casa sopra il Break per la prima volta nel match.

Al minuto 64′ Makelara, subentrato a Faiva (eletto Man of The Match) mette fine alla partita ancora da una moule avanzante da touche.

Zebre che provano a reagire e trovano la meta del punto offensivo a dieci dal termine con David Sisi che riesce a conquistare la palla dopo una serie di rimbalzi e fissare il punteggio finale sul 36-25.

Dopo 80 minuti di battaglia e spettacolo Benetton Treviso trova un’altra vittoria nel derby d’Italia e cinque punti essenziali che accorciano la distanza verso la corsa ai Play Off potendo chiudere questo 2019 nel miglior modo.

Per le Zebre altra buona prestazione che rappresenta un’altra sconfitta. La squadra di Bradley si presenta nel migliore dei modi al Monigo ma dopo 60 minuti spegne la luce e si fa travolgere dai veneti. Unica consolazione il punto di bonus offensivo che da la possibilità agli emiliani di abbandonare l’ultima posizione in classifica dopo oltre un anno.

Ben e Drop Guinness Pro 14
Ben e Drop, le due mascotte del derby d’Italia – credit: Zebre Rugby

Guinness Pro 14: nona giornata

L’unica vittoria esterna arriva dallo “schiaccia sassi” Leinster che chiude questo 2019 in Guinness Pro 14 con nove vittorie su nove, cosi batte Munster e prende sempre di più il largo. Cardiff batte in casa Dragons e prova a rilanciarsi verso la parte alta della classifica.

Ospreys sprofonda sempre di più e perde ben 44 a 0 contro Scarlets. A Edimburgo la squadra di casa s’impone contro Glasgow Warriors e vola in seconda posizione nella conference B. A riposo invece le due franchigie sudafricane che devono ancora scendere in campo.

Leinster Rugby Guinness Pro 14
Caelan Doris eletto Man Of The Match tra Munster e Leinster – credit: Leinster Rugby

Riepiloghiamo di seguito i risultati della nona giornata del campionato celtico:

  • Cardiff Blues – Dragons: 16-12
  • Scarlets – Ospreys: 44-0
  • Ulster Rugby – Connacht Rugby: 35-3
  • Benetton Treviso – Zebre Rugby: 36-25
  • Edimburgh Rugby – Glasgow Warriors: 29-19
  • Munster Rugby – Leinster: 6-13

Neanche il tempo di fare il brindisi per il nuovo anno che il Pro 14 è pronto a riscendere in campo. Il prossimo turno si giocherà infatti il prossimo fine settimana, tre e quattro giugno le quattordici franchigie dovranno essere pronte ad una nuova battaglia.

Continua a seguire il Rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine Italia

Back to top button