Formula 1

Haas, confermati Mazepin e Schumacher anche nel 2022: è ufficiale

Nonostante i risultati poco lusinghieri, l’Haas ha deciso di continuare sulla strada intrapresa quest’anno: il team statunitense ha confermato ufficialmente alla guida delle due vetture del prossimo anno Nikita Mazepin e Mick Schumacher. Una decisione all’insegna della continuità e la speranza di migliorare le prestazioni della vettura nella prossima stagione.

Le parole della Haas e dei due piloti confermati

Ecco le dichiarazioni di Gunther Steiner, team principal della scuderia Haas:

Sapevamo di volere continuità al volante nel 2022 e sono felice di confermare Mick e Nikita che gareggeranno per l’Uralkali Haas F1 Team il prossimo anno. Il 2021 ha offerto a entrambi i piloti l’opportunità di imparare molto quest’anno. È stata sicuramente una stagione difficile con il pacchetto che abbiamo avuto, ma allo stesso tempo entrambi hanno accettato la sfida e hanno lavorato a stretto contatto con il team per apprendere e adattarsi ai rigori della F1. Ora che guardiamo avanti alla stagione 2022, siamo fiduciosi di poter andare avanti come squadra e dare a Mick e Nikita un pacchetto gara competitivo per fare il prossimo passo nelle loro carriere in Formula 1“.

Nikita Mazepin ha espresso tutta la sua felicità per la conferma del prossimo anno:

Sono molto emozionato per la prossima stagione, penso alla nuova auto e all’opportunità di crescere assieme al Team Haas. Sono certo che arriveremo all’appuntamento ancora più forti“.

Si accoda all’entusiasmo anche Mick Schumacher:

Facendo parte della Formula 1, sto vivendo il mio sogno. Il primo anno insieme alla Haas F1 è molto emozionante e istruttivo, sono sicuro di poter portare tutta l’esperienza acquisita nel prossimo campionato. Nuove regole tecniche, l’impressionante ambizione dell’intero team Haas F1 e il supporto della Ferrari, ovviamente credo che questo ci avvicinerà ai nostri avversari nella stagione 2022 e saremo in grado di lottare per i punti. Non vedo l’ora di far parte di una squadra che sta diventando più forte, da parte mia farò tutto il possibile per portare avanti la Haas. Ringrazio infine la Ferrari Driver Academy per la fiducia che continua a darmi e per il supporto che mi ha dimostrato in questi anni“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: HaasF1OfficialTwitterAccount

Adv
Adv
Back to top button