Cultura

Hegel, trovati manoscritti inediti: ”La scoperta filosofica del secolo”

Ritrovati alcuni documenti inediti appartenenti a Hegel: l’annuncio è stato dato con un comunicato dall’ufficio stampa dell’Arcivescovado di Monaco di Baviera e Frisinga.

Hegel, trovati documenti scritti a mano: un’inestimabile scoperta filosofica

Hegel, trovati manoscritti inediti: ''La scoperta filosofica del secolo''
Skuola.net

La stampa tedesca ne parla come “scoperta filosofica del secolo”. Sono state trovate cinque scatole d’archivio con manoscritti nella nella biblioteca diocesana dell’Arcivescovado di Monaco di Baviera e Frisinga. Oltre 4mila pagine di appunti, lezioni e conferenze del grande filosofo idealista Georg Wilhelm Friedrich Hegel. Gli appunti sono dei pensieri e delle riflessioni riguardanti temi come la religione, la libertà e l’arte.

La scoperta porta il nome di Klaus Vieweg, professore di storia della filosofia dell’Università ‘Friedrich Schiller’ di Jena, biografo e ricercatore di Hegel. Vieweg afferma:

“Da quasi due secoli i ricercatori non esaminavano queste carte da vicino. Ho fatto una scoperta eccezionale: così sorprendente e fortunata capita probabilmente una sola volta nella vita ed è paragonabile alla scoperta di una nuova partitura di Mozart”.

Le trascrizioni degli appunti filosofici appartengono a Friedrich Wilhelm Carove, scrittore e politico cattolico, fra i primi studenti di Hegel all’Università di Heidelberg.

Un’eredità del teologo Friedrich Windischmann

Pare che la sensazionale scoperta filosofica appartenga a un’ eredità lasciata dal teologo Friedrich Windischmann, cappellano della cattedrale e vicario generale dell’arcidiocesi di Monaco e Frisinga dal 1846 al 1856.

Figlio di un professore di filosofia e medico di Bonn, Karl Joseph Hieronymus Windischmann; quest’ultimo aveva ricevuto in dono le riflessione di Hegel da Carove. Il contenuto dei documenti si divide in parti dell’architettura enciclopedica e la trascrizione di una conferenza di estetica tenuta a Heidelberg, a lungo ricercata.

Seguici su Google News

Back to top button