Calcio

Hellas Verona in pole position per Lammers: la trattativa

L’Hellas Verona vuole rinforzare il proprio pacchetto offensivo in questa sessione di calciomercato invernale ed il primo nome sulla lista della dirigenza è quello di Sam Lammers. Ivan Juric ha chiesto un rinforzo in attacco per poter continuare a fare bene in questo campionato. Il profilo dell’olandese sembra rappresentare l‘obiettivo numero uno per i gialloblu. L’attaccante non sta trovando spazio all’Atalanta dopo essere arrivato a Bergamo la scorsa estate per essere un protagonista della squadra di Gasperini. Per questo sembra essere in uscita: potrebbe cambiare maglia per cercare di trovare il campo con maggiore continuità e su di lui c’è da registrare l’interesse del Verona ma anche di altri club.

Hellas Verona, per Lammers c’è la concorrenza

Per garantirsi le prestazioni di Sam Lammers c’è concorrenza. Oltre all’Hellas Verona sono interessate all’olandese anche Torino e Udinese. Il club veneto, però, potrebbe essere favorito e nelle ultime ore sembra esserci stato un importante affondo per concludere la trattativa. L’operazione dovrebbe essere costruita su un prestito secco con l’Atalanta che rimarrà ovviamente proprietaria del cartellino. L’operazione risulterebbe congeniale per tutti: il calciatore avrebbe la possibilità di giocare con continuità, gli scaligeri troverebbero un attaccante di alto livello ed i bergamaschi rimarrebbero in pieno controllo del calciatore. Sam Lammers potrebbe quindi rappresentare un vero e proprio colpo da capogiro per Ivan Juric che non vuole smettere di far diventare grande la sua squadra.

Hellas Verona, le scelte di Juric per il Bologna

L’Hellas Verona si appresta oggi alle ore 15:00 a sfidare il Bologna. Per la trasferta emiliana Juric conferma il solito 3-4-2-1: in porta ci sarà Silvestri, in difesa pronti Dawidowicz, Magnani e Gunter. Sugli esterni tocca ancora a Faraoni e Di Marco. Tameze e Ilic comporranno la mediana. Barak e Zaccagni accompagneranno la manovra offensiva che sarà guidata da Kalinic.

D’ASCANIO FABIO

SEGUICI SU:

PAGINA FACEBOOK

ACCOUNT TWITTER

Back to top button