Moda

Squid Game, lo stile dell’attrice HoYeon Jung

Dalle passerelle alle serie TV Netflix tra cui Squid Game: chi è HoYeon Jung, la nuova star sulla bocca di tutti, che viene dalla moda.

Chi è HoYeon Jung l’attrice di Squid Game

Originaria di Myeonmok-dong, un sobborgo di Seoul, HoYeon Jung si è fatta strada da sola iniziando nella moda da teenager autodidatta. Da adolescente ha lavorato da freelance per la Seoul Fashion Week, senza agenzie che le facessero da intermediari. In Corea la conoscono per essersi qualificata seconda al contest Korea’s Next Top Model e per essere comparsa sulla copertina di Vogue, Harper’s Bazaar, W Korea. È un volto familiare nel mondo della moda, ha posato per marchi come Chanel, Bottega Veneta e Louis Vuitton, fino al 2020, l’anno della svolta con la prima audizione: «Il mistero è iniziato proprio durante i casting», ha spiegato. 

HoYeon Jung, classe 1994, concorrente n. 067 in Squid Games è la star del momento. Sono molti i meriti di cui gode Squid Game, la serie tv coreana di cui tutti parlano. Per prima cosa, ha scalato come mai prima le classifiche Netflix in più di 90 paesi, con conseguente picco di vendite delle sneakers bianche: un + 7800%.  Siamo di fronte a la “febbre da Squid Game“. E ci vuole già in tuta verde e pronti, determinati, vigili. Come Kang Sae-byeok, alias n. 067, la pronta, determinata, vigile e bellissima protagonista, interpretata, appunto, dalla modella Hoyeon Jung.

La moda secondo HoYeon

«Mi sono innamorato subito del grande talento e della fantastica personalità di HoYeon Jung», ha spiegato la scorsa settimana Nicolas Ghesquière, direttore creativo di Louis Vuitton. Ma la verità è che, nonostante l’impegno con Squid Games, il mondo della moda ha quest’anno più che mai richiamato a sé HoYeon Jung. Nel 2016 aveva già debuttato in passerella per Louis Vuitton e Opening Ceremony, e da quel momento in poi ha iniziato a sfilare anche per Marc Jacobs, Fendi, Rag & Bone, Alberta Ferretti, Max Mara, Schiaparelli, Chanel, Miu Miu, Emilio Pucci, Prabal Gurung e Lanvin. Fino alle campagne pubblicitarie per Sephora, Chanel, Hermès e Louis Vuitton.

Il mondo della moda conosce molto bene HoYeon Jung, basta guardare gli streetstyle dalle sfilate degli ultimi quattro anni per capire che la ragazza era destinata a sfondare. «Sul set mi hanno chiesto di disimparare alcune lezioni che avevo appreso nella moda. È stata una grande sfida imparare di nuovo a camminare e a muovermi in modo più naturale», ha dichiarato. «Ma la mia esperienza lavorativa come modella mi ha aiutato a capire come muovermi davanti alla telecamera e come la telecamera mi vede effettivamente».

Sara Marchioni

Adv
Adv
Adv
Back to top button