Motori

HWA abbandona il DTM ed Aston Martin?

HWA è pronta a lasciare il DTM. Dopo una prima stagione deludente a bordo di Aston Martin, il team tedesco si guarda intorno in vista della partecipazione in altre competizioni motoristiche.

HWA DTM – Dopo un esordio nella categoria DTM, HWA sta pensando di abbandonare Aston Martin. Il 2020 per il team tedesco sarà un anno ricco di impegni grazie alla presenza di HWA in Formula 2 al posto di Arden ed in Formula 3; categorie che si vanno ad unire a quella di Formula E in cui è affiancata da Mercedes. I numerosi impegni, uniti alla performance tutta da dimenticare in DTM, HWA valuta seriamente di abbandonare il campionato turismo tedesco.

hwa dtm aston martin
Con molte probabilità HWA lascerà il DTM – Photo Credit: DTM.com

HWA: strategia favorevole oppure no?

UNA STAGIONE DA DIMENTICARE per Aston Martin ed HWA, affiancata da R-Motorsport, che hanno avuto gravissimi ritardi nella progettazione della vettura. Le 4 Aston Martin Vantage targate HWA, non sono state per nulla competitive nella stagione del campionato turismo tedesco, anzi, ad inizio stagione Aston Martin ha rischiato di abbandonare la competizione. Il 2020 di HWA nel DTM non è stato un bel momento da ricordare: le 4 Vantage sono andate a punti solamente in 10 su 18 gare, collezionando anche diversi ritiri. Certamente Mercedes si aspettava qualcosa in più dopo aver lasciato il campionato di casa per concentrarsi sulla Formula E.

TANTI PROGETTI tra Formula 2, Formula 3 e Formula E, ma HWA che è legata ad R-Motorsport tramite Vynamics deve decidere in quali scarpe mettere i piedi. A proferire parola riguardo l’argomento è l’AD, Ulrich Fritz.

“Ne stiamo parlando e per il prossimo anno abbiamo due proposte per lavorare con R-Motorsport o AF Racing, sempre tramite Vynamic – ha dichiarato Fritz a Motorsport.com – Alla fine bisogna guardare cosa conviene anche per il futuro. Non posso escludere una eventuale rinuncia al DTM, ma vanno valutate diverse cose. Con AFR collaboriamo da tempo, quindi mai dire mai. Però si tratta anche di due progetti differenti e se guardi attentamente al tutto, non è detto che uno non debba lavorare mai più assieme. Nelle prossime settimane decideremo analizzando le questioni tecniche e logistiche”.

Qual è il futuro di R-Motorsport ed HWA nel DTM?

Uno tra i più pessimisti è sempre Ulrich Fritz di HWA che, con le sue parole, inizia a far tremare il pavimento sotto i piedi di Aston Martin ed R-Motorsport che rischiano di perdere il suo partner più importante per la stagione 2020 del campionato turismo.

“Non voglio considerarmi obbligato a restare nel DTM, però è anche vero che ogni programma deve avere un senso e una prospettiva di successo. E’ molto importante, gli anni di apprendistato servono e fanno parte del gioco, come accaduto nel 2019, ma il prossimo dobbiamo avere l’opportunità di lottare per il podio”.

Ulrich Fritz responsabile HWA DTM – Photo Credit: HWA.com

LA VOCE OTTIMISTA di Florian Kamelger, responsabile di R-Motorsport, fa riflettere molto elevando la propria figura quasi a quella del collega Ulrich Fritz.

“Per quanto mi riguarda, sono fiducioso che si possa andare avanti. Stiamo parlando di un motore molto difficile da gestire e complicato, lo possono confermare anche Jens Marquardt di BMW e Dieter Gass di Audi. Anche per un grande costruttore come BMW ci sono stati problemi, come naturale che sia in una prima stagione. Ne avremo ancora tutti, da parte nostra un paio di guai seri ci sono stati, anche perché eravamo gli ultimi arrivati e con pochissimo tempo di sviluppo alle spalle. Forse troppo poco.”

Le parole di Florian fanno capire quanto R-Motorsport ci tenga a rimanere nel DTM, con o senza l’aiuto di HWA. Gli errori e gli imprevisti, come fa notare il responsabile, capitano ai team più esperti e forti ed è normale che possano verificarsi, soprattutto, con chi inizia il proprio percorso in una stagione motoristica così complicata. Abbandonare non è forse la mossa giusta da fare.

Florian Kamelger hwa dtm
Florian Kamelger responsabile R-Motorsport con Aston Martin – Photo Credit: DTM.com

IN VISTA DEL 2020 R-Motorsport ha deciso di non prendere parte alla ‘Dream Race’ che si terrà a Novembre sul Fuji Speedway con il SUPER GT per concentrarsi sullo sviluppo della propria Aston Martin in vista della stagione 2020 di DTM. La separazione, sembra quasi netta dopo le dichiarazione di entrambi i responsabili proprietari di Aston Martin nel DTM.

SEGUICI SU :

Back to top button