Gossip e Tv

I Soliti Ignoti: brutta figura per Amedeo Goria

Fuoco e fiamme durante l’ultima puntata andata in onda de I Soliti Ignoti. La brutta figura di Amedeo Goria non è certamente passata inosservata al pubblico. Il giornalista sportivo si è fatto bacchettare dal conduttore Amadeus, sotto lo sguardo attento e divertito di tutti i telespettatori.

Amedeo Goria e la brutta figura al game show di Rai Uno

Il celebre Amedeo, ospite detective dell’ultima puntata de I Soliti Ignoti, ha partecipato alla trasmissione con l’intento di devolvere l’intero montepremi in beneficienza. Precisamente alla Fondazione Italiana per l’Autismo. Durante il corso della puntata, una gaffe ha però divertito tutti e fatto infuriare il conduttore. All’arrivo della prima concorrente, che dovrebbe in teoria rimanere in assoluto silenzio, il giornalista ha iniziato a porle domande.

“Ama il bello?” ha chiesto Goria alla prima ignota, vestita da cuoca, che ha risposto affermativamente. Amadeus l’ha però subito ripresa. “Non può rispondere” ha affermato il presentatore. Amedeo ha continuato con le sue domande. “Ha un’agenzia di moda?”. A quel punto il conduttore ha perso le staffe, bacchettando bonariamente il suo ospite detective e suscitando l’ilarità di tutti i suoi telespettatori. “Ma che ti metti a fare domande? Non puoi fare domande!“.

Tantissimi commenti sui social per la brutta figura di Amedeo Goria

l pubblico sui social si è scatenato, in particolar modo su Twitter. Il boom di commenti c’è stato quando il giornalista sportivo ha scelto un’identità davvero inaspettata. “Se è argentina, ha una scuola di musica”. I commenti del pubblico non si sono dunque fatti attendere. “Ma è vestita da cuoca, è ovvio che fa le empanadas.” ha scritto un utente. “Sì, ha la scuola di musica e a ricreazione fa le empanadas” ha aggiunto un altro.

Alcuni hanno addirittura commentato l’incarnato del conduttore: “Amadeus è nero”. Il giornalista ha in ogni caso sbagliato tutte le identità tranne una, ricorrendo alla fine al passaporto misterioso. I 5mila euro guadagnati sono tutti stati devolti in beneficenza. Ma anche lì, di fronte alla vincita, sono scoccate le frecciatine social. “Non ci crede neanche lui”.

Alessia Scrima

Back to top button