Metropolitan Today

Il 24 giugno 1497 Amerigo Vespucci sbarca in America

Adv

Il 24 giugno 1497 il navigatore ed esploratore Amerigo Vespucci sbarca per la prima volta nel nuovo continente, chiamato America dal nome del suo scopritore.

Una testimonianza controversa

Il 24 giugno 1497 Amerigo Vespucci sbarca in America

L’intuizione di Vespucci è stata quella di considerare le nuove terre a se stanti, e non incluse nel continente dell’Asia. Secondo la sua corretta visione del mondo le terre del nuovo continente rappresentavano una parte del globo assolutamente indipendente.

Nel suo diario Vespucci ha parlato di “quarta parte del globo”. Secondo alcuni studiosi il diario lasciato da Amerigo Vespucci non può rappresentare una fonte attendibile della scoperta dell’America. Infatti i detrattori sostengono che il viaggio raccontato attraverso le parole di Vespucci sia stato romanzato da lui medesimo, raccontando una realtà molto diversa da quella realmente vissuta.
Il successo della spedizione si è basato sull’intuizione di essere sbarcato sul continente precedentemente visto da Cristoforo Colombo.

Il viaggio di Amerigo Vespucci

L’esploratore fiorentino Amerigo Vespucci ha compiuto il viaggio che l”ha reso celebre tra il 1497 e il 1502. Giunto lungo le coste dell’America Meridionale, si è convinto di aver toccato le terre del nuovo continente, scoperte da Cristoforo Colombo nel 1492. Il nome del nuovo mondo è stato ispirato a quello di Vespucci proprio per la sua intuizione.

Vespucci ha diffuso le sue deduzioni nel Mondus Novus, scritto nel 1502. Le sue considerazioni hanno fatto il giro d’Europa, tanto da arrivare nel 1507 al geografo tedesco Martin Waldseemüller. Quest’ultimo è stato colui che ha indicato per la prima volta come “America” il nuovo continente scoperto dal navigatore Cristoforo Colombo.

Le tappe del viaggio in America

Il primo viaggio di Vespucci verso il nuovo continente è stato nel 1497, insieme a Juan de la Cosa. Il mandante di questa spedizione è stato probabilmente il re Ferdinando II d’Aragona, che voleva una visione precisa delle nuove terre.
Dal 1499 al 1500 Vespucci ha partecipato ad una seconda spedizione, guidata da Alonso de Ojeda. Nel 1501 ha intrapreso una terza spedizione al servizio del Portogallo, mente nel 1503 è stato il primo a individuare un’isola, successivamente battezzata Fernando de Noronha.

Sonia Faseli

Segui su Google News

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button