Cronaca

Il dono di solidarietà di un’associazione: “Cuochi di Lecce” per aiutare le famiglie in difficoltà

L’associazione “Cuochi di Lecce“, coordinata dal Presidente Donato Micaletto, insieme alla Protezione Civile di Melissano e le aziende private del Salento, continuano la maratona della solidarietà distribuendo viveri alle famiglie in difficoltà

Intervista al Presidente dell’Associazione Donato Micaletto

Come da intervista al Presidente dell’Associazione “Cuochi di Lecce” Donato Micaletto, si evince la grande solidarietà, già dimostrata in varie occasioni passate, per fronteggiare questa situazione che ha sopraffatto la comunità donando speranza alle famiglie più colpite.

Com’è nata l’Associazione “Cuochi di Lecce”?

L’associazione ha origini remote, circa 55 anni di storia, fa capo della Federazione Italiana cuochi ma agisce in modo autonomo in quanto ONLUS e da tempo si impegna in prima linea, insieme alla protezione civile di Melissano e di altri paesi, a fronteggiare misure di aiuti per le famiglie in serie difficoltà.

Come si svolgono questi aiuti di solidarietà e come si individuano le famiglie?

Tramite le ricerche delle protezioni civili, parrocchie e caritas si individuano le famiglie in difficoltà, facendo una raccolta dati, per poi con discrezione consegnare i viveri a tali famiglie. Il meccanismo si basa su una settimana di ricerca delle famiglie, da parte della protezione civile, e una settimana di donazione con consegna dei viveri, da parte del Presidente e dell’associazione tutta che si attiva a prendere le donazioni e consegnarle.

Chi contribuisce alle donazioni?

Contribuiscono soprattutto le aziende e i privati che donano, direttamente in sede, tutto ciò che possono e che è necessario per la sopravvivenza di queste famiglie che sono terribilmente affaticate dalla situazione che oggi viviamo.

Lo Stato vi sta supportando con la ricezione di misure di sicurezza sanitaria Presidente?

Lo Stato si è trovato in mezzo ad una bufera all’improvviso e dunque ancora non è arrivato nulla. Spero che si possa fare di più dalle istituzioni. Intanto confido in una maggiore mobilitazione da parte dei privati e delle aziende e che questa divulgazione delle nostre azioni possa sensibilizzare maggiormente alla donazione. Tutti possono donare in tranquillità contattando direttamente me, Donato Micaletto, al numero 331-8051147 o la protezione civile di Melissano che ringrazio vivamente per l’impegno dato in questi giorni duri per tutti noi.

Segui l‘attualità

Back to top button