15 C
Roma
Aprile 15, 2021, giovedì

Il manifesto di Madame-X Madonna is back!

- Advertisement -

Madame X: il nuovo album della pop-star

Il nuovo album di Madonna, Madame X, lanciato il 14 giugno 2019 è l’album più venduto d’America, con le sue 95 mila copie vendute supera perfino la rock-star Bruce Springsteen.

Madonna. Esibizione di Madame-X. Photo Credit: dal web

Durante la trasmissione in onda dell’Eurovision Song Contest 2019 di Tel Aviv avevamo avuto modo di sperimentare il leitmotiv del nuovo album della sempiterna diva del pop Madonna. In tale occasione la pop-star aveva intonato Future, una traccia del nuovo album Madame X, con Quavo di Migos, mettendo in scena una performance tutt’altro che diplomatica: alla fine dell’esibizione due ballerini, con le bandiere di Israele e della Palestina, hanno sfilato sul palco abbracciati. Esibizione che gli organizzatori del contest non hanno gradito.

Madonna Esibizione all'Eurovision. Photocredit: dal web
Madame X
Madonna Esibizione all’Eurovision. Photocredit: dal web

È chiaro dunque lo spirito estremamente politico del nuovo album inciso dalla regina del pop. D’altronde non potevamo aspettarci nient’altro che questo da un’artista rivoluzionaria come Madonna, capace di fare della musica uno strumento politico apertamente schierato a favore delle minoranze. A quattro anni dall’uscita del tredicesimo album, Rebel Heart,Madonna continua ancora a militare nelle retrovie della musica politicamente e socialmente impegnata.

We need to wake up!

Nel videoclip del terzo singolo estratto dall’album God control – uscito il 27 giugno 2019- Madonna concretizza, sangue sullo schermo, il manifesto politico di cui Madame X si fa portavoce. Il singolo è un appello contro il libero utilizzo delle armi negli Stati uniti. Una realtà che, in America, non fa sconti di nessun tipo e che colleziona ogni anno ben 36 000 vittime. Nel mini-film da 8 minuti alle parole del ritornello wake up! We need to wake up! si alternano le immagini caotiche e glitterate di un affollatissimo night-club, perfettamente arredato nello stile della pop-star. Da normalissimo locale notturno newyorkese, il night-club in cui vediamo ballare Madonna, si trasforma ben presto nel luogo di un’orrenda carneficina.

Primi minuti del videoclip. Photo credit: Youtube
Madame X
Primi minuti del videoclip. Photo credit: Youtube

Dopo pochissime ore l’uscita del video sono sopraggiunte le critiche di chi ha trovato le immagini un po’ troppo disturbanti e violente, ma non è forse proprio “provocare un disturbo” lo scopo del video? Risvegliare la mente dall’intorpidimento generale?

“Direi che questo è quello che succede quando le persone colpiscono nel segno, capisco che questo è ciò che accade. Vedere la realtà e la brutalità delle cose ti fa svegliare. Ti fa stare male? Bene, perché allora forse farai qualcosa a riguardo”.

Seguici su Facebook.

MMI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Ilaria Pisciarellihttps://metropolitanmagazine.it
Classe ’92. Buona predisposizione alla pigrizia, ma non quando si tratta di recensire film e serie tv. Fedele seguace del movimento satanista del binge-watching e divoratrice seriale di Carbonara. Si sente in dovere di dare a tutti il consiglio giusto: il vino MAI frizzante. Nel frattempo ha conseguito due lauree.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -