Musica

Il Parlamento di Kiev ha elogiato l’esibizione dei Maneskin anti-putin a Coachella

L’esibizione dei Maneskin è stata accompagnata dalle immagini dell’attacco russo all’Ucraina e delle persone colpite dalla guerra e il parlamento di Kiev ha lodato l’esibizione degli artisti a Coachella 2022, è stata uno sbandieramento anti-putin e contro la guerra.

#StandUpForUkraine, Kiev elogia i Maneskin

l rock dei Måneskin infiamma il Coachella: la band romana ha invitato i fan a “fare rumore” sul palco di uno dei festival più attesi del panorama musicale mondiale, tornato live, dopo due anni di stop causa pandemia, a Indio, il deserto della Califoria. Lo show è durato oltre 45 minuti ed è iniziato intorno alle 7.30 ora italiana, per Damiano, Victoria, Thomas e Ethan. 

Il Parlamento di Kiev ha elogiato l’esibizione anti-Putin del gruppo italiano Maneskin al festival di musica di Coachella, in California:”I vincitori dell’Eurovision, la rock band italiana Maneskin, hanno espresso il loro sostegno all’Ucraina e hanno cantato la loro nuova canzone ‘Gasoline‘”. We’re gonna dance on gasoline, il brano con cui i Måneskin hanno aderito alla campagna del Global Citizen #StandUpForUkraine in segno di supporto all’Ucraina.”Vi siete divertiti? Anche noi ci divertiamo, è un privilegio vivere mentre le bombe cadono sulle città”, ha urlato queste parole Damiano rivolgendosi al pubblico presente al Coachella.

Ha riferito la Verkhovna Rada in un post su Telegram: “L’esibizione è stata accompagnata dalle immagini dell’attacco russo all’Ucraina e delle persone colpite dalla guerra” specificando che “il cantante della band, Damiano, ha urlato dal palco, ‘Ucraina libera, f..k Putin‘”.

19 Aprile

Valeria Muratori

Instagram

Back to top button