9.9 C
Roma
Aprile 19, 2021, lunedì

Il Reboot di Mortal Kombat sarà Rating R: le parole del regista

- Advertisement -

Da anni lo attendevamo e finalmente Mortal Kombat avrà un Reboot, ma questo già si sapeva, e come emerge dalla visione dei trailer condivisi sulla rete il nuovo film sarà contraddistinto dalla violenza tipica dei videogiochi da cui è tratto.

“Questa cosa ha richiesto una buona dose di capacità intellettuali per tutti noi, perché non volevamo inserirne né troppa né troppo poca” ha dichiarato il regista, Simon McQuoid durante una recente conferenza stampa dove puntualizza sulla capacità di essere arrivati al limite consentito, ringraziando soprattutto  il produttore Bennet Walsh (Kill Bill), elemento considerato determinate per permettere all pellicola di “sfruttare al massimo” il rating R.

Mortal Kombat, la sinossi:

Il combattente di MMA Cole Young è diventato il bersaglio dell’Imperatore di Outword Shang Tsung il quale ha inviato il suo migliore guerriero, Sub-Zero, a dargli la caccia”. Ovviamente Cole non è a conoscenza del motivo di tale avversione nei suoi confronti. Temendo per la sicurezza della sua famigliava alla ricerca di Sonya Blade sotto suggerimento di Jax, un maggiore delle forze speciali che porta lo stesso marchio a forma di drago con cui è nato anche lui. Si ritroverà al tempio di Lord Raiden, un antico dio e protettore della Terra che garantisce rifugio a coloro che portano il marchio. Qui Cole si allenerà con i guerrieri esperti Liu Kang, Kung Lao e il mercenario Kano, mentre si prepara ad affrontare i nemici al fianco dei più grandi campioni della Terra in una battaglia per salvare l’universo.

Il film debutterà nei cinema americani e su HBO Max il 23 aprile.

Dario Bettati

Seguiteci tramite la pagina Facebook e il nostro canale Instagram!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -