La seconda edizione del Talent Antimafia, a cura dell’Associazione #Noi che promuove l’iniziativa contro la criminalità, si avvia verso la conclusione. Andrà in scena a Ostia, domenica 27 settembre dalle ore 16.30, presso il Multisala Cineland in Viale dei Romagnoli, dove si esibiranno i giovani talenti impegnati sul palco a colpi di performance di danza, musica, teatro e narrativa/poesia.

Sono queste le categorie artistico-culturali del contest presentato da Alessandra Casale, patrocinato dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma e finanziato oltre dalla FNSI e da Assostampa Puglia. Alla finale di domenica parteciperanno 16 finalisti provenienti da tutta Italia, ognuno nella propria categoria di riferimento.

Talent Antimafia , i partecipanti

Per la musica si affronteranno Liceo Minturno, Kallaste, Spirito NoName e Traff Legend, mentre per la danza saliranno sullo stage Viola Coluzzi, Ilary Rossi, la Compagnia Glitter e Flavia Maggi Mariotti. Per la categoria teatro gareggiano Elettra Tercon, la Compagnia Le Lucciole, L’Associata Roma e Fabio Cotroneo e infine, nella sezione narrativa/poesia saranno a confronto Claudio Germanò, Riccardo Mariani Marini, Dante Bigi e Clara Cappella, quest’ultima, con i suoi appena 10 anni, è la più giovane finalista in gara.

Una piccola guerriera che si esibirà nella categoria narrativa/poesia con il testo “Lettera alla mia migliore amica”, la storia vera di una sua amica nella cui vita si è intromessa la mafia locale. Ci sono poi i sono ragazzi che arrivano da Firenze, una giovane concorrente di Ferrara, Elettra Tercon, che anche lo scorso anno era arrivata in finale con la sua classe, seguita da una piccola ballerina, Viola, che ha intitolato la sua performance “Vita sotto scorta”. Dante arriva da Firenze col suo componimento contro le mafie e Riccardo dall’Umbria, con una lettera scritta alla giornalista Federica Angeli, presidente onorario dell’associazione.

Le parole del Presidente di #Noi sul talent

«È un grande orgoglio per #Noi ascoltare tutte queste storie e guardare le performance, incentrate sul tema della legalità in tutte le sue declinazioni, dei finalisti, che si sfideranno a colpi di arte, talento e bellezza», ha dichiarato Dino Cassone, Presidente di #Noi.

Ad eleggere il vincitore ci sarà una giuria d’eccellenza, di cui fanno parte l’attrice Claudia Gerini, il cantante Giovanni Caccamo, il doppiatore Angelo Maggi, il ballerino e coreografo Marco Verna, l’attrice Emanuela Fanelli e Tancredi Valerio Schirone, il figlio di Simonetta D’Alessandro, la prima Gip che ha riconosciuto l’associazione di stampo mafioso per il clan Spada di Ostia.

Gli ospiti della seconda edizione del Talent Antimafia

La prima edizione del Talent Antimafia è stata vinta da Sveva Carcieri, danzatrice di appena 15 anni, che con la sua esibizione ha fatto commuovere il pubblico e che oggi, è parte attiva dell’associazione #Noi. Tra gli ospiti ci sarà Nicola Morra, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia,  seguito da Roberto Natale della Fnsi, in rappresentanza di Giuseppe Giulietti, presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana.

Ospite speciale sarà Giuliana Di Pillo, Presidente del X Municipio e Paola Zanichelli, Assessore al Bilancio del X Municipio. Insieme a loro anche Germana Paoletti, Assessore Scuola e Politiche Sociali, Claudio Bollini, Assessore a Lavori Pubblici, Urbanistica e Mobilità, Alessandro Leva, Assessore all’Ambiente e il professor Salvatore Maria Aglioti.

Il vincitore del Talent Antimafia riceverà un premio di mille euro

Il vincitore riceverà un premio in denaro di 1000 euro offerto dall’Ipab Asilo Savoia, mentre al migliore della categoria “narrativa/poesia” verrà consegnata una targa speciale intitolata alla Giudice Simonetta D’Alessandro. Il X Municipio di Roma ha inoltre deciso di destinare borse di studio in denaro al secondo e terzo classificato. Inoltre per alcuni verrà consegnato un attestato di partecipazione e il migliore di ogni categoria, riceverà una masterclass nella propria specializzazione.

Ai partecipanti in gara sarà offerta la possibilità di esibirsi al Web Marketing Festival, il più grande festival sull’Innovazione Digitale e Sociale che si terrà a Rimini dal 19 al 21 novembre 2020. La finale di domenica 27 settembre, arriva dopo il Weekend della Legalità organizzato da #Noi a Fasano. Un evento svoltosi nel pieno rispetto delle normative anti Covid, che ha attratto oltre 600 persone per il torneo di PadeLegalità #Noi e lo spettacolo dei Rimbamband.

In particolare il torneo di Padel, al quale hanno partecipato ben 32 squadre rappresentate simbolicamente dal nome di una vittima della mafia, è stato vinto dal team del giudice “Rosario Livatino”, composto da Mario Chiatante e Pietro Loprete.

«#Noi ha lanciato una nuova sfida – ha commentato con grande entusiasmo Dino Cassone, presidente #Noi – la Puglia e nella fattispecie Fasano, ha accettato. In tanti hanno affollato il nostro Weekend della Legalità a dimostrazione che la lotta alla criminalità non ha confini.  Più siamo e più potremo urlare che a vincere saremo #Noi!».

© RIPRODUZIONE RISERVATA