Politica

Imbarazzo al convegno M5s con il nobel Parisi: hacker manda in onda video porno

Adv
Adv

C’è stato un minuto di grandissimo imbarazzo per tutti coloro che erano riuniti per ascoltare e partecipare al convegno “Per una Pa trasparente, dati aperti per il decisore politico“, organizzato dalla senatrice del Movimento 5 Stelle Maria Laura Mantovani e visibile in streaming sulla web tv di Palazzo Madama e sulla pagina Facebook della parlamentare. Dopo una mezz’ora dall’inizio del webinar, infatti, qualcuno è riuscito ad accedere alla videochiamata su Zoom e a condividere il proprio schermo, mostrando a tutti un video porno hentai al convegno. Il tutto davanti al premio Nobel Giorgio Parisi.

La scena dura in tutto poco più di un minuto. “Che cosa è questo?”, si domanda la senatrice vedendo comparire le scene porno sul monitor. La regia prova a intervenire ma intanto passano alcuni secondi. “C’è una persona che si è introdotta…. Datemi una mano a estromettere questa persona”, dice la voce dalla regia. Il tutto, appunto, si risolve dopo pochi attimi di imbarazzo e il convegno prosegue indisturbato.

La senatrice Mantovani ha annunciato che domattina formalizzerà la denuncia alla polizia postale. “Con l’aumento
dei contagi abbiamo deciso che fosse solo online. Io ero fisicamente a Palazzo Giustiniani, gli altri relatori tutti
collegati via Zoom. Dopo mezz’ora dall’inizio, alle 15.30 circa, alcune persone, entrate nella riunione con nomi probabilmente fasulli, hanno condiviso lo schermo. E per meno di un minuto si sono viste scene di sesso tra un uomo e una donna in forma stilizzata e senza i volti, probabilmente era un manga o un cartone animato. Le persone sono state subito espulse dalla riunione e ho avvertito le forze dell’ordine che erano al Senato e i tecnici. Domani farò denuncia alla polizia postale”, ha commentato.

Una nota, poi, conferma il fatto: “Oggi pomeriggio si è verificato un episodio gravissimo, un vero e proprio attacco verso il quale esprimo assoluto sdegno – si legge nel documento della pentastellata -. Nel corso di un convegno online da me organizzato, e non dal collega senatore Mario Turco come erroneamente riportato su alcune testate, qualcuno si è introdotto clandestinamente trasmettendo un video dal contenuto pornografico. Ho provveduto a segnalare il tutto alle autorità competenti affinché procedano a individuare il responsabile”.

All’evento, promosso dalla senatrice pentastellata, hanno partecipato il senatore Mario Turco e il deputato Luigi Gallo, anche loro entrambi del Movimento 5 Stelle. Come detto c’era anche Giorgio Parisi, fisico e accademico, premio Nobel 2021 per la fisica, che non ha mostrato particolari reazioni durante l’incidente. E ancora: c’erano Roberto Caso, docente di diritto privato comparato all’Università di Trento, Michele Pizzo, ordinario di Economia Aziendale all’Università della Campania, Elisa Giomi, docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università Roma Tre, Massimo Fedeli, della direzione centrale per le tecnologia informatiche Istat e tanti altri ancora.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button