Beauty

Impianto dentale: cosa bisogna sapere

Oggi andiamo a parlare dell’impianto dentale perché sappiamo che i denti purtroppo sono uno dei punti deboli per tante persone sia per che riguardano l’aspetto estetico ma anche l’aspetto funzionale ti saluto perché non dimentichiamo che quando abbiamo problemi in quella parte del corpo possono avere conseguenze negative, come dicono gli esperti, anche in altre.

Quindi se ci manca un dente perché ci è caduto per un incidente o perché l’abbiamo perso il seguito di una carie che abbiamo trascurato non dobbiamo farci prendere lo sconforto e trovare un odontoiatra di alto livello per farci fare questo tipo di intervento di cui andiamo a parlare

Un impianto dentale è una sostituzione di un dente mancante. Viene fissato nell’osso della mascella in modo che possa essere solidamente ancorato all’area sotto la linea gengivale. Le gengive e l’osso cresceranno sopra un impianto, fissandolo permanentemente in posizione. Gli impianti dentali hanno un aspetto fantastico, sono forti e stabili e funzionano come i denti naturali

Inoltre possiamo dire che un impianto dentale è un paletto di titanio posizionato chirurgicamente che funziona come una radice dentale sostitutiva. Disponibile in diverse lunghezze e larghezze, l’impianto dentale è ancorato nell’osso mascellare da un parodontista, dove si fonderà nel tempo per fornire stabilità al vostro dente sostitutivo da collocare su di esso.

Per far sì che ci siano risultati di alto livello bisogna fidarsi dell’odontoiatra e seguire i consigli per il pre e post intervento. In generale dobbiamo metterci del nostro per quanto riguarda la cura dell’igiene orale che è assolutamente fondamentale ,anche nel momento in cui abbiamo un impianto dentale.

Infatti avere un impianto dentale non vuol dire che che dobbiamo sottovalutare l’argomento o pensare che siccome è una cosa nuova non può crearci problemi perché realtà la potremmo anche perdere se non ce ne prendiamo cura e in questo senso ogni 6 mesi è consigliabile andare a fare un igiene dentale specializzata.

Perchè può rompersi un impianto dentale

Capire come gli impianti dentali possono rompersi e cosa si può fare per prevenire questa situazione è importante perché sempre più persone scelgono gli impianti dentali per sostituire i loro denti. Ecco come un impianto dentale può rompersi e cosa si può fare per prevenire questo grande inconveniente degli impianti dentali.

Ci sono molte ragioni per cui un impianto dentale può allentarsi. La più ovvia è che la vite che attacca il dente all’impianto si rompe o si allenta. Una ragione meno ovvia è che l’osso della mascella (noto anche come presa alveolare) si ritira, lasciando meno osso per sostenere il dente e l’impianto. Questo rende l’impianto più vulnerabile alla rottura quando si morde qualcosa di duro.

Gli impianti dentali sono forti e durevoli. Tuttavia, è importante notare che possono rompersi quando sono sottoposti a una forza di carico molto elevata. Queste forze di carico possono provenire da situazioni al di fuori del normale uso quotidiano, come una grave caduta. Non sono fatti per queste situazioni

Ecco perché come dicevamo prima sarà importante la manutenzione attraverso regionale andare a seguire gli consigli dell’odontoiatra a fare le visite ogni 6 mesi

Back to top button