14.9 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

Regno Unito, un disegno di legge contro chi fotografa le donne durante l’allattamento

- Advertisement -

E’ piuttosto risaputo che quando si diventa mamme la propria vita è strettamente legata ai bisogni del bimbo e così se lui ha fame e ci si trova in un qualsiasi posto che non sia la propria casa. Molte volte questo implica il fatto che alcune donne si ritrovino in un luogo pubblico durante l‘allattamento sotto gli sguardi, a volte, incuriositi e polemici di altre persone che in qualche caso si prendono la libertà di fotografare un momento così intimo.

“Stop the Breast Pest”, una campagna che tutela le donne durante l’allattamento in pubblico

Un fatto simile è accaduto alla parlamentare laburista inglese Stella Creasy, quando, prima del lockdown, si trovava su un vagone del treno assieme a suo figlio di 4 mesi nel nord di Londra e mentre lo allattava ha notato un ragazzo che scattava delle foto con il suo cellulare. La donna ha raccontato di essersi sentita esposta e abbastanza vulnerabile e per questo è scesa dal treno su cui viaggiava.

Da quel momento, la parlamentare ha lanciato la campagna Stop the Breast Pest” per fare in modo che venga istituita una legge che possa punire chi scatta foto senza permesso alle donne/mamme che allattano il loro bambino in un luogo pubblico. Al suo fianco in questo percorso c’è Jeff Smith, deputato laburista.

La Creasy e Smith sono stati contattati anche da un’altra donna, Julia Cooper, che ha avuto la stessa esperienza. Ha raccontato infatti, che un uomo l’ha fotografata, collegando un teleobiettivo alla fotocamera, mentre stava allattando suo figlio assieme ad altre mamme a Sale Water Park. Quando la donna gli ha chiesto di cancellare le foto, lui si è rifiutato poiché affermava di averne diritto dato che si trovavano in un luogo pubblico.

Uno sguardo agli altri Stati

Non essendo un crimine, quindi, chi vuole può fotografare donne che allattano i propri figli in pubblico, non considerando però che quel gesto può creare imbarazzo ad una donna che sta soltanto dando da mangiare al bebè. Proprio per questo motivo, Stella Creasy ha lanciato “Stop the Breast Pest“.

Sicuramente la legge è molto indietro in Inghilterra ma già in passato gli inglesi avevano riscontrato dei problemi del genere quando, addirittura, non era possibile allattare all’interno dei locali, il tutto superato con l’arrivo dell’Equality Act che dal 2010 rende illegale la discriminazione verso le mamme che allattano. In Italia non esistono leggi mentre ad esempio in Danimarca i ristoratori possono vietare alle clienti di allattare in pubblico e anche di cacciarle se non rispettano le regole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -