InfoTech

Indirizzo IP – Che cos’è, a cosa serve e come trovarlo

Adv

IP, un acronimo in cui spesso ci imbattiamo e di cui abbiamo un’idea così vaga, ma cosa significa? In questo articolo cercheremo, senza troppi tecnicismi, di capire cos’è l’indirizzo IP, a cosa serve e come trovarlo. Quindi ottieni le risposte a tutte le tue preoccupazioni attraverso questo articolo che offriamo.

Che cosa significa IP e a cosa serve

IP, dall’inglese Internet Protocol Address è l’indirizzo del protocollo internet, un insieme di dati e di regole che consentono la comunicazione tra due calcolatori, stabilendo il formato e l’ordine dei messaggi. In altre parole, governa questa comunicazione.

Questo insieme di regole è rappresentato da un numero che viene utilizzato da qualsiasi dispositivo: computer, stampanti, modem, ecc.

Pertanto l’IP è un codice numerico che identifica, in maniera univoca, i dispositivi all’interno di una rete internet o di una rete locale e consente la trasmissione delle informazioni tra mittente e ricevente.

Quando ci colleghiamo ad internet e visitiamo un sito, chiediamo delle informazioni a quella pagina. Questa operazione è resa possibile proprio perché quella pagina internet conosce il nostro IP e può inviarci tutte le informazioni richieste.

È importante notare che l’indirizzo IP può essere di tipo dinamico, che cambia ad ogni nuova connessione, oppure di tipo statico e quindi fisso.

Diversi tipi di IP

Esistono due tipi di indirizzo IP: IPv4 e Ipv6 (Internet Protocol Version).

È importante notare che la versione 4 è quella utilizzata attualmente ed è costituita da 4 serie di numeri, da 0 a 255, separati da punti. Con questa versione è possibile generare oltre 4 miliardi di indirizzi IP.

Potrebbe sembrare un numero esorbitante, eppure negli ultimi tempi cominciano a scarseggiare indirizzi a causa del costante aumento di nuovi dispositivi. È importante notare che in realtà questi indirizzi non vengono mai utilizzati tutti contemporaneamente e questo li rende, per il momento, ancora sufficienti.

La versione 6, invece, è la versione del futuro. Formata da 8 gruppi di 4 cifre esadecimali separati da due punti, consente la creazione di IP, in teoria infiniti, ovviando così al problema dell’esaurimento di indirizzi.

Come trovo il mio IP?

In alcuni casi potrebbe essere necessario risalire al proprio indirizzo IP, ad esempio per configurare reti e firewall correttamente.

Ma come come trovo il mio ip ? Esistono diversi sistemi, ma quello più rapido e semplice è utilizzando tools on line che risalgono all’indirizzo IP e che sono in grado anche di localizzarlo.

Come nascondo il mio IP con una VPN o un Proxy

Se invece non amiamo essere localizzati, esiste un sistema per proteggere il nostro traffico web dalle intercettazioni.

Con un server proxy la nostra connessione non sarà criptata. Quindi anche con un IP diverso c’è sempre un sistema per raggiungere i nostri dati. La VPN (Virtual Private Network) invece, cripta la nostra connessione attribuendoci un altro indirizzo IP.

Per utilizzare la VPN è necessario scaricare un software e sottoscrivere un abbonamento, mentre in rete è possibile scaricare versioni gratuite di proxy o estensioni da installare sul browser.

Adv
Adv

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Adv
Back to top button