IndyCar | Ufficiale il ritorno di McLaren nel campionato

La scuderia di Woking torna a correre nel campionato americano, con due nuove vetture targate McLaren IndyCar

McLaren IndyCar – A partire dalla stagione 2020 il campionato Indycar si tingerà di nuovi colori, tra cui spicca il tradizionale arancione di McLaren. Il team inglese, infatti, ha ufficializzato sui propri canali,in data odierna la propria iscrizione al campionato Indycar 2020/2021. Nelle scorse settimane è circolata la notizia la collaborazione, ora ultimata, con Chevrolet ed Arrows Schmidt Peterson.

La McLaren ritorna nel campionato oltreoceano dopo quarant’anni esatti, quando il suo pioniere, John Ruhterford, vinse ben 18 gare dal 1970 al 1979. Un giorno, il 9 agosto, da scrivere nella storia per la nuova McLaren IndyCar, dopo le recenti parentesi ad Indianapolis con Fernando Alonso.

McLaren IndyCar – Il team si chiamerà Arrow McLaren Racing SP

Nel progetto in IndyCar le competenze nel reparto marketing – commerciale della scuderia inglese, confluiranno direttamente in Arrow SPM. In tal senso, Arrow eserciterà le concrete funzioni di gestione tecnica del team durante la stagione, appoggiata da McLaren sotto il profilo marketing. Sam Schmidt e Ric Peterson conserveranno i loro ruoli chiave di direzione del team Arrow. Con l’ausilio delle conoscenze McLaren, sia per la gestione mediatica che per lo sviluppo delle monoposto a motore Chevrolet.

McLaren IndyCar

Zak Brown nel paddock – Photo Credit: autoweek.it

“L’IndyCar fa parte della storia della McLaren sin dai nostri primi anni di gare. La serie oggi offre non solo una piattaforma commerciale per continuare a far crescere il nostro marchio in Nord America, ma anche la possibilità di competere con alcuni dei migliori team del mondo del motorsport. Sam Schmidt e Ric Peterson hanno costruito solide basi e non vediamo l’ora di lavorare insieme per far salire ancora di livello la squadra. Ritorniamo in IndyCar nel pieno rispetto dello sport, degli avversari, dei fans e degli obiettivi che ci poniamo davanti”Zak Brown, CEO di McLaren Racing

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA