11 C
Roma
Ottobre 29, 2020, giovedì

Zack Snyder ci confessa i retroscena della DC

- Advertisement -

La DC Films è stata oggetto di molte speculazioni nel corso degli anni, siccome i fan si chiedevano quali personaggi e ruoli potevano essere stati nascosti – di proposito! – nel DC Extended Universe immaginato da Zack Snyder, che ora ci parla dei rumors che riguardano l’apparizione di Batgirl nel suo film: Batman vs Superman.

Zack Snyder , che ricordiamo per aver lavorato a film come Superman L’uomo d’acciaio fino al più recente Batman VS Superman, doveva sicuraente aver ideato una proprio versione dell’universo DC, che avrebbe poi introdotto nelle sue pellicole.
Un vero peccato che sia stato estromesso dal progetto al quale stava lavorando, Justice League. Durante il suo recente evento intitolato The Director’s Cuts, a Snyder è stato chiesto qualcosa sulle varie voci relative ai potenziali cameo dei personaggi nei suoi film, tra cui quello di Jena Malone, che sarebbe dovuta apparire nei panni di Batgirl in Batman v Superman: Dawn of Justice.
Ecco cosa ha detto il regista:

Quello che posso dire è che le speculazioni, di qualsiasi genere, non mi danno fastidio. Perché vedete, ormai ci sono davvero abituato visto che qualsiasi cosa uno dica, in un modo o nell’altro, viene travisata. Per esempio. Se io oggi dicessi che mi piace Tobey Maguire, domani leggerei cose, in internet come “Snyder odia Maguire!”

Zack Snider

E quindi, evidentemente, la risposta alla domanda è no, non doveva esserci alcun cameo in Batman v Superman: Dawn of Justice!

Le dichiarazioni sulla sua estromissione:

Non abbiamo avuto fortuna col cameo, ma abbiamo scoperto qualcos’altro.

Sempre nel corso del panel di Pasadena organizzato per la proiezione delle sue Director’s Cut di Batman v Superman e WatchmenZack Snyder ha parlato brevemente anche del discusso Justice League.
Come ricorderete, il responso non omogeneo della critica a Batman v Superman causò un cambio nei piani del suo sequel, che portò inevitabilmente a un allontanamento di Snyder dal progetto, unitamente ai suoi problemi di natura famigliare.
Nel corso del panel, un fan ha chiesto senza mezze misure al regista:
“Cosa diavolo è successo?”. 
Il regista ha quindi parlato, in toni molto pacati, dei cambiamenti che ha dovuto operare a causa delle interferenze dello studio.
“Bella domanda!”
ha risposto Snyder, che al momento è già al lavoro sulla regia di Army of the Dead, portando alle risate il pubblico presente.
Il regista ha parlato della minoranza a cui non è piaciuto Batman v Superman e di come questa abbia finito per scombinare i piani del film successivo.

L’originale Justice League che io e Chris Terrio avevamo scritto non lo abbiamo nemmeno girato. Il progetto originale si basava su una idea difficile, così difficile che allo studio sembrò folle. E’ una lunga storia. La verità è che la scena dell’incubo in Batman v Superman sarebbe stata spiegata, questo era sempre stato nella mia mente, e che saremmo finiti in un futuro in cui Darkseid avrebbe preso il controllo della Terra e Superman si sarebbe piegato all’Equazione Anti-vita. Solo pochi membri della Justice League sarebbero sopravvissuti in quel mondo, Batman aveva rotto un patto con Cyborg per via di qualcosa, e stavano lavorando a un’equazione per portare Flash indietro nel tempo per avvisare Bruce…”.

(Il rimando è ovviamente alla scena di Batman v Superman in cui il Flash del futuro dice a Bruce Wayne: “Lois è la chiave“)

Zack Snider

Scene tagliate:

Snyder ha continuato dicendo che la Warner era d’accordo a che lui continuasse a raccontare questo suo progetto, ma appena venuta a sapere del “come e perché” la Justice Leauge si sarebbe divisa non sono più stati favorevoli.
Infine, Snyder ha anche parlato della sua scena post-crediti che alla fine fu rimossa dalla pellicola che abbiamo visto in sala e che avrebbe mostrato come la lotta del gruppo contro Darkseid era ben lontana dall’essere vicina a una conclusione:

Quel teaser di Justice League, che a quanto pare non era nel film, quando Bruce dice: ‘Ero proprio qui quando Barry Allen è venuto a dirmi che Lois Lane era la chiave’ e lei dice ‘Lo è per Superman, ogni cuore ne ha una’. E lui continua: ‘Penso ci sia qualcos’altro. Qualcosa di più oscuro

Zack Snider

Se ricordate, anche Jason Momoa parlò di un finale alternativo. Snyder ha quindi spiegato che se Lois fosse morta, Superman avrebbe ceduto all’Equazione Anti-vita.

Se Superman avesse pensato che in qualche modo Bruce avrebbe dovuto proteggere Lois, se la sarebbe presa con lui. Per questo in Batman v Superman gli dice: “Lei era il mio mondo, e tu me l’hai portata via”. (….) “Cyborg avrebbe portato Flash indietro nel tempo cambiando quanto visto in Batman v Superman. Invece, Barry Allen avrebbe cercato di salvare Lois Lane dalle mani di Darkseid, appena questi si fosse introdotto nella Bat-caverna

Zack Snider

Peccato che tutto questo non potrà mai essere gustato da noi fan sul grande schermo. Voi che ne pensate?

SEGUICI SU
FACEBOOK
INSTAGRAM

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Maria Paola Pizzoniahttps://beamrifle.wordpress.com/
Studentessa di Sociologia Politica alla Sapienza di Roma, ha inoltre conseguito l'attestato di Scrittura alla Scuola di Narrativa e Saggistica Omero di Roma, e ha partecipato fino al 2016 agli Studi Pirandelliani di Agrigento. Ha lavorato con Live Social by Radio Capital. Pendolare dalla periferia al centro, dipendente da caffeina e sarcasmo, fumettista a tempo perso, nerd a tempo pieno. Scrive su MdC, Chiasmo Magazine. Redattrice di Metropolitan per Cinema, Attualità&Politica, Infonerd. Ha fondato BRAVE GIRLS.
- Advertisement -

Continua a leggere

Tiny Toons – Reboot ad opera di HBO Max

Prosegue il reboot dei classici cartoni della Warner Bros da parte di HBO Max, stavolta con Tiny Toons.

Nuova circolare dal Viminale: no multe per chi fa feste in casa

Riguardo al nuovo Dpcm, il Viminale fa sapere che «Per chi fa feste in casa nessuna sanzione»....

“Cliffangher-L’ultima sfida”, Stallone e le arrampicate in montagna

“Cliffangher-L'ultima sfida” è un film del 1993 di Renny Harlin. Nel suo genere costituisce un caso nei...
- Advertisement -

Ultime News

Zucca di Halloween, come farla in poco tempo e low cost

Per la notte delle streghe, secondo secolari tradizione, in ogni casa ci vuole una zucca intagliata: simbolo inconfondibile del passaggio dello spaventoso Jack O'Lantern. Il...

Colin Firth: british gentleman in “Un Marito di Troppo”

Una commedia romantica ambientata nell'ormai classica New York, dove un continuo incrociarsi di imprevedibili eventi ti conduce...

Joseph Pulitzer: unica passione, il giornalismo

Joseph Pulitzer nacque il 10 aprile 1847 a Makó, in Ungheria. Successivamente si stabilì nel Missouri, dove...

Aurelio De Felice, scultore ternano anti novecento

Nato a Torreorsina, paesino in provincia di Terni, il 29 ottobre 1915, Aurelio De Felice è stato uno scultore italiano...

Stephen King: 5 fantasy horror movies tratti dai suoi romanzi

Misticità in relazione al prezzo della violenza occultata dietro maschere di felicità, grettezze nascoste dietro le apparenze,...
- Advertisement -

8 BALL POOL APK for android