Calcio

Inter, Farris: “Obiettivo Serie A ed Europa”. Un giovane in rampa di lancio

Adv

Lavori in corso in casa nerazzurra dopo il cambio di allenatore. Simone Inzaghi ha preso il posto di un Antonio Conte dimissionario dopo aver vinto lo scudetto. L’Inter, intanto, scopre Massimiliano Farris, il vice allenatore che si è portato a Milano il mister piacentino ex Lazio. L’ex terzino, milanese doc, è tifoso del Biscione. Intanto, un giovane di belle speranze si sta mettendo in mostra: è Sebastiano Esposito, attualmente in prestito al Basilea.

Inter, Farris (vice di Inzaghi) traccia la via dei nerazzurri

Ecco le parole del milanese doc Massimiliano Farris. Il vice allenatore, fedelissimo di Simone Inzaghi, si è dilungato ai microfoni di Inter TV parlando del ritiro nerazzurro, degli obiettivi futuri e del suo ritorno a Milano:

Il ritiro è andato molto bene. Per noi era importante il primo approccio con la squadra, e si è letto anche della volontà del mister e nostra di conoscere il gruppo anche prima del raduno. Giorni di lavoro intensi, serviti per conoscere i ragazzi anche a livello umano. Sta a noi calarci in questa nuova realtà. Devo molto a Simone così come alla Lazio. Anni intensi con grandi risultati, forse anche inaspettati, che ci hanno portato qui. Un bellissimo ricordo della Lazio, ma qui ha un sapore particolare perché diciamo che ‘gioco in casa’. Ci confrontiamo sotto tutti gli aspetti, dalla preparazione della partita alla condizione dei giocatori. Ormai con lo staff ci conosciamo da tanti anni e il lavoro settimanale viene organizzato dal gruppo“.

Ritorno a Milano nella sua amata Inter e target da centrare in questa stagione che vedrà i nerazzurri con lo scudetto sul petto dopo la vittoria del campionato orchestrata da Antonio Conte:

Sono tornato a casa dopo 34 anni. La città è cambiata in meglio e ne sono molto felice. Oggi mi ritrovo qui con la maglia per la quale ho fatto il tifo da bambino con mio padre. Di proseguire il lavoro che abbiamo trovato. Continuare a essere leader in Italia, e non sarà facile, e poi possibilmente fare un passetto in più in Europa che manca alla Milano nerazzurra“.

Esposito incanta il Basilea

Vogliamo trasformare giovani promesse in top player, accompagnandoli durante il loro percorso di crescita. Un esempio attuale è Sebastiano Esposito, che abbiamo preso in prestito dall’Inter – ricorda Philipp Kaufmann del Basilea Transfermarkt . Certamente, parte da un livello qualitativo alto ma siamo convinti di poterlo aiutare a migliorare il proprio gioco fino al punto di diventare una punta di spicco nei campionati più importanti del Continente. Questo è possibile avendo sempre una base di squadra solida con elementi di esperienza, vedi Michael Lang, e personalità tale per dare sostegno a chi sta cercando di farsi le ossa nel calcio“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Foto Credit: Pagina Facebook Inter

Adv
Adv
Adv
Back to top button