Calcio

Inter-Shakhtar Donetsk: probabili formazioni e dove vederla

È InterShakhtar Donetsk l’altra semifinale di Europa League, in programma questa sera alle 21. I nerazzurri sognano di arrivare in fondo alla competizione e di arricchire il palmares con un trofeo di caratura europea, che manca da dieci anni. Dopo la netta vittoria sul Bayer Leverkusen agli ottavi, i ragazzi di Conte sono tenuti ad affrontare un avversario esperto e frizzante come gli ucraini. Ecco le scelte dei due allenatori e le piattaforme su cui potersi gustare la partita.

Probabili formazioni di Inter-Shakhtar Donetsk

A dieci anni dall’ultima semifinale europea disputata l’Inter di Antonio Conte vuole tornare a essere protagonista e si gioca in novanta minuti il pass per un’importantissima finale contro il Siviglia. Il mister decide di non cambiare rispetto alle altre gare, confermando sostanzialmente gli undici titolari dei match contro Getafe e Bayer Leverkusen. Partirà ancora dalla panchina Eriksen, pronto a subentrare a partita in corso; indisponibile Sanchez, il tandem offensivo sarà composto da Lautaro Martinez e Lukaku.

Lo Shakhtar, reduce dalla schiacciante vittoria per 4-1 sul Basilea nei quarti di finale, riproporrà lo stesso 4-2-3-1. L’unico ballottaggio è in difesa, tra Bondar e Khocholava, mentre sembra essere confermata la coppia Marcos AntonioStepanenko in mediana. L’attacco, il reparto più pericoloso degli ucraini, vedrà Marlos, Alan Patrick e Taison agire alle spalle del centravanti Junior Moraes.

Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Bastoni; D’Ambrosio, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lautaro, Lukaku

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Dodo, Krystov, Khocholava, Matviyenko; Marcos Antonio, Stepanenko; Marlos, Alan Patrick, Taison; Junior Moraes

Dove vederla in tv e in streaming

In programma alle 21 all’Merkur Spiel-Arena di Dusseldorf, Inter-Shakhtar Donetsk sarà visibile sia in chiaro su TV8 sia su Sky Sport Uno (201) e su Sky Sport (252). Per gli abbonati sarà possibile anche la visione in streaming su smartphone, tablet e pc grazie a Sky Go.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button