La Marvel spiega la scelta dell’attore per il ruolo di Iron Man

Anche chi è meno esperto del mondo dei supereroi sa che Robert Downey Jr. fa parte dell’universo Marvel, in particolare ha il ruolo di Iron Man. Gli studi, durante la ricerca del protagonista, erano titubanti nel dare la parte a Downey.

Il personaggio di Iron Man nasce dai fumetti di Stan Lee, Larry Lieber e Don Heck nel 1963. Tony Stark, l’alter ego dell’eroe, è un inventore miliardario che ha costruito l’armatura per salvarsi la vita. Successivamente sfrutta la sua nuova condizione e la potenza della tecnologia per diventare un supereroe.

Tony Stark diventa Iron Man.
Photo credit: dal web

Iron Man non è il classico eroe senza macchia, infatti a volte il suo egoismo prende il sopravvento: non si fa problemi a tradire gli alleati per un tornaconto personale. Il personaggio nasce come disegno di un fumetto, ma probabilmente chiunque, pensando a questa figura, immagina una persona in carne ed ossa. Proprio come il cinema e i media ci hanno abituati, in particolare, con il volto dell’attore Robert Downey Jr.

La scelta di Robert Downey Jr.

Robert Downey Jr. e Iron Man: un’associazione di idee che ci sembra ormai logica e naturale, proprio come pensare a Daniel Radcliffe e Harry Potter o Johnny Depp e Jack Sparrow. Quando però i Marvel Studios cercavano il giusto interprete, hanno avuto diversi dubbi su questa scelta.

“Robert Downey Jr., in quel momento della sua carriera, non era visto esattamente come un nome family-friendly. C’erano alcuni dubbi al riguardo. Era un eroe di film d’azione? Era un nome che avremmo potuto promuovere per contenuti adatti alle famiglie?”
Sarah Finn (direttrice dei casting Marvel)

Quello che principalmente preoccupava gli studi, era il passato dell’attore. Infatti, Robert Downey Jr. ha avuto problemi con le autorità a causa dell’abuso di sostanze stupefacenti. Questo aveva già influenzato la sua carriera poiché era stato allontanato dal set della serie TV Ally McBeal (2000/2002).

Robert Downey Jr. nei panni di Iron Man.
Robert Downey Jr. in un poster Marvel – Photo credit: dal web

Fortunatamente a tifare per l’attore c’era Jon Favreau, il regista di Iron Man e Iron Man 2 (tra i suoi lavori più recenti: Il Re Leone e Star Wars – The Mandalorian), aveva già capito che Robert Downey Jr. sarebbe stata la scelta perfetta per il ruolo.

“Jon era innamorato dell’idea di Downey come Iron Man, ed era così sicuro di lui su un piano creativo… E siccome non è stata una decisione dall’approvazione immediata, e avevamo altri attori in lista, ho proposto di fare degli screen test, e di lasciare che vincesse il miglior interprete.”
Sarah Finn

Dopo aver posto Robert Downey Jr. davanti alle telecamere non c’erano più dubbi: la ricerca del protagonista era terminata.

Lo sapevi che…

L’idea di partenza per lo sviluppo di Iron Man era quella di creare un supereroe imprenditore, quasi a creare la “quintessenza del capitalista”.

La copertina del primo fumetto di Iron Man.
La prima uscita del fumetto nel 1963 – Photo credit: dal web

Dal 2013, la rivista Forbes lo ha posizionato al quarto posto nella classifica dei personaggi di fantasia più ricchi al mondo.

Nel 2011, il sito IGN lo ha collocato al dodicesimo posto come più grande eroe delle storie a fumetti.

Il produttore Louis D’Esposito ha affermato che l’assunzione di Robert Downey Jr. per la parte è stata la miglior decisione mai presa dalla Marvel.

Seguici sui social:
Facebook
Instagram

© RIPRODUZIONE RISERVATA