Pirati dei Caraibi 6: petizione per Johnny Depp

I fan della saga Pirati dei Caraibi vogliono vedere Johnny Depp nel sesto capitolo

Pirati dei Caraibi 6 è in lavorazione, ma la Disney ha deciso già da un po’ di escludere Johnny Depp dal cast. Agli amanti della saga questa scelta non piace: “Non posso pensare alla saga dei Pirati dei Caraibi senza Johnny Depp” è la descrizione della petizione.

L’ultimo film della saga Pirati dei Caraibi è uscito nel 2017, gli incassi sono stati buoni, ma l’interesse per questa serie è diminuito con il passare degli anni. Questo quinto film (La vendetta di Salazar) era stato presentato come “l’avventura finale”, ma successivamente il regista aveva specificato che si trattava dell’inizio dell’ultima parte. Quindi l’idea di un sesto film c’è sempre stata e Pirati dei Caraibi 6 è tutt’ora in lavorazione.

Il pirata Jack Sparrow come protagonista del poster del quarto film.
Poster del quarto capitolo della saga – Photo credit: dal web

Il regista sarà sempre Joachim Rønning e lo sceneggiatore sarà Terry Rossio, lo stesso dei film precedenti. Riguardo al cast al momento sappiamo solo che ha firmato il contratto Kaya Scodelario (Carina Smyth nell’ultimo film della serie) e che appunto Johnny Depp non ci sarà.

Perché escludere Johnny Depp da Pirati dei Caraibi 6?

Uno dei principali motivi del successo della saga è il personaggio stravagante interpretato da Johnny Depp: il Capitan Jack Sparrow. Un pirata all’apparenza folle, ma più furbo di tutti gli altri.

Scena tratta da "La maledizione della prima luna"
“Non so se è pazzia o genialità.”
Impressionante quanto spesso questi due tratti coincidono”
– Photo credit: dal web

Il Capitano aggiungeva la giusta comicità ai film, spezzando le lunghe scene di battaglie in mare.

L’attore Johnny Depp ha avuto alcuni problemi personali nel corso degli ultimi anni. Nel 2016 la moglie Amber Heard ha chiesto il divorzio sostenendo di aver ricevuto violenze fisiche da parte di Depp mentre era ubriaco. Successivamente, nel 2019, l’attore ha accusato l’ex moglie di adulterio e diffamazione, pretendendo un risarcimento di 50 milioni di dollari.

Sembra, dunque, che la Disney lo abbia escluso per mantenere una certa immagine.

La petizione

Ultimamente il pubblico ha aperto diverse petizioni. Ad esempio: contro la scelta di Robert Pattinson per il ruolo di Batman e la richiesta del rifacimento dell’ottava stagione di Game of Thrones.

Per quanto riguarda Pirati dei Caraibi 6, sembra che sarà più che altro un remake o un reboot dei primi capitoli, vista la mancanza del protagonista principale. Quello che turba i fan sarebbe dunque vedere un sesto film che, in comune ai primi, avrebbe solo le ambientazioni. Una questione di titoli? Se il film riguardasse il mondo dei pirati, ma non facesse parte della saga, gli animi si calmerebbero?

Jack Sparrow in una scena della saga "Pirati dei Caraibi".
Photo credit: dal web

Ricordiamo che già nel quarto capitolo della saga non comparivano due dei personaggi principali: Elizabeth Swann (Keira Knightley) e Will Turner (Orlando Bloom). Probabilmente il personaggio di Jack Sparrow è talmente amato che senza di lui svanisce la curiosità di vedere come prosegue la saga.

Lo sapevi che…

La saga Pirati dei Caraibi è ispirata all’omonima attrazione dei parchi Disney che è stata pensata da Walt Disney in persona. La giostra è stata inaugurata nel 1967 ed è una dark-ride acquatica che fin dai primi progetti presentava anche scene comiche, proprio come la saga cinematografica. Dopo l’uscita del primo film La maledizione della prima luna (2003) sono stati aggiunti alcuni animatronic di Jack Sparrow all’interno dell’attrazione.

Foto all'interno della giostra "Pirati dei Caraibi" in cui i pirati cercano di attirare il cane per farsi portare le chiavi della prigione.
Una parte dell’attrazione che ricorda una scena analoga nella saga – Photo credit: dal web

Pirati dei Caraibi non è l’unico film ispirato ad un’attrazione del parco, ad esempio attualmente in lavorazione c’è anche Jungle Cruise, ispirato all’omonima giostra.

Seguici sui social:
Facebook
Instagram