Tennis

Italia, United Cup tennis: quando torneranno in campo gli azzurri?

Buona la prima per gli azzurri impegnati nella nuova competizione di tennis che chiuderà e aprirà ufficialmente il vecchio e nuovo anno della racchetta internazionale. L’Italia è stata impegnata nella prima partita di United Cup di tennis contro la spedizione brasiliana trovando la prima affermazione in questo torneo così interessante e particolare che coinvolge, insieme, ATP e WTA. Il 3-2 finale ha regalata il superamento dell’esame iniziale agli italiani che adesso dovranno vedersela contro la forte Norvegia di Casper Ruud, numero tre del mondo nella categoria maschile. Quando saranno di scena i nostri portacolori?

Italia, United Cup tennis: sotto con la pericolosa Norvegia

Italia, United Cup tennis: quando torneranno in campo gli azzurri?
(Credit foto – pagina Facebook Federtennis)

Il primo punto è ufficialmente in cassaforte. Ma adesso serve l’acuto che metterebbe al sicuro il Girone E della United Cup di tennis. Matteo Berrettini e compagni saranno impegnati nel prossimo turno contro la Norvegia dell’asso Casper Ruud che tenterà di guidare i suoi compagni di Nazionale all’assalto della formazione tricolore. Quando incroceranno le racchette le due squadre? Italia-Norvegia è prevista tra il 2 e il 3 gennaio sempre a Brisbane, Australia, nelle notti italiane.

Le parole dei protagonisti

Sono piuttosto soddisfatto devo dire – ha commentato Berrettini, come riportato da Supertennis –. È passato molto tempo dall’ultima volta che ho giocato una partita in singolare quindi non sapevo cosa aspettarmi. Penso che il livello sia stato piuttosto alto. Sono contento per la mia prestazione, è una questione di cuore, soprattutto quando giochi per l’Italia“.

Probabilmente avrei dovuto chiudere subito il match e ho sentito un po’ di tensione, ma sono molto felice di aver vinto e di aver portato il punto all’Italia – ha detto Bronzetti, autrice del punto decisivo –. Siamo un gran team, siamo amici, ed è importante che loro mi supportino. Io supporterò loro, è speciale. Sono contenta, è la miglior maniera per portare un punto“.

Non è stata una vittoria facile. Ho iniziato molto bene, soprattutto al servizio – ha detto Musetti. Tutto sembrava facile. Nel secondo set ho anche avuto la possibilità di ottenere il doppio break. Ma qui le condizioni sono davvero veloci. Devi essere sempre concentrato perché tutto può succedere. Lui ha giocato meglio e io non ho servito benissimo. Allora ho dovuto fare attenzione e cercare di lottare di più. Sono felice di far parte di questa squadra e di aver portato a casa il primo punto per l’Italia“.

(Credit foto – pagina Facebook Palermo Ladies Open)

Seguici su Google News

Back to top button