Iva Zanicchi, il doloroso addio al fratello Antonio

Il 2020 di Iva Zanicchi è stato un anno nel quale “L’aquila di Ligonchio” ha attraversato due momenti bui: la scoperta della malattia del compagno Fausto Pinna e la scomparsa del fratello Antonio. La cantante che vedremo oggi tra gli ospiti di “Domenica Live” ha raccontato recentemente i difficili mesi che ha attraversato dalla sua positività al Covid-19 al triste addio dell’amato fratello.

Figlio di Zefiro Zanicchi ed Elsa Raffaelli, Antonio Zanicchi era un lavoratore infaticabile da qualche anno in pensione dopo anni di servizio in Eni. Tra i Iva Zanicchi ed il fratello c’era un rapporto profondo che si era intensificato dopo la perdita della madre. L’uomo era apparso in alcuni programmi tv insieme alla nota sorella. Antonio aveva fatto una sorpresa ad Iva in una puntata di Domenica Live cantando “Mamma Dammi Cento Lire”.

Iva Zanicchi, il Covid ed il fratello Antonio

Iva Zanicchi risulta essere positiva al Coronavirus e da lì a pochi giorni a seguire anche il fratello Antonio: entrambi sono ricoverati all’ospedale di Vimercate. Le condizioni di salute della cantante migliorano, mentre quelle dell’uomo sono tenute sotto controllo e destano preoccupazione poichè cardiopatico. Nel giro di poche ore Antonio peggiora e la cantante riceve una telefonata dall’ospedale. La Zanicchi aveva raccontato recentemente a Verissimo

“Mi hanno chiamata dall’ospedale dicendomi che stava soffrendo moltissimo e chiedendomi l’autorizzazione per sedarlo. Non volevo che soffrisse, ma non pensavo che lo sedassero per accompagnarlo alla morte…”, racconta con le lacrime agli occhi. “Io ero un po’ una mamma per lui. Ho chiesto ai medici di andare lì, ma non mi è stato possibile. L’ho salutato con una videochiamata. E noi non l’abbiamo più visto, neanche dopo morto: questo è terribile e ingiusto“.

Seguici su

Facebook

Metropolitan Gossip

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA