Cinema

Jennifer Lopez, attrice di successo: emblema della donna dal grande carisma e dall’anima tardo-romantica

Due amanti, a mezzanotte e mezza, percorrono il tunnel dell’amore: giungono alla cappella de Las Vegas, capitale mondiale dei matrimoni, ove coronano il loro sogno d’amore, “l’amore paziente, la migliore delle cose, che vale la pena aspettare“, – così descrive il bel sentimento, l’attrice di successo, Jennifer Lopez, convolata a nozze di recente con Ben Affleck, il suo eterno amore.

Jennifer Lopez: tra inseguimenti e amori tormentati

Jennifer Lopez-https://metropolitanmagazine.it/wp-content/uploads/2022/07/Lopez.webp
Jennifer Lopez-credit https://metropolitanmagazine.it/wp-content/uploads/2022/07/Lopez.webp

Nel film “Money Train“, la protagonista, Jennifer Lopez, viene delineata nel ruolo di agente che insegue dei ladri, che hanno riscosso gli incassi dei biglietti della metropolitana. L’attrice, sceriffo Scisco di Miami, recita con George Clooney, in “Out of sight, dove interpreta il ruolo di Jack Foley, rapinatore di banca, evaso dal carcere: i due personaggi si incontrano, per caso fortuito in un bagagliaio, ove scocca la scintilla; in seguito tornano alle loro vite, ma il destino li rende nuovamente protagonisti di nuovi incontri, passionali e fugaci, ove si distinguono nei loro eterni ruoli, di agente-cacciatore e ladro-preda.

In “Ricomincio da me“, Maya Vergas, cassiera insoddisfatta della sua vita, senza un titolo di studi elevato, ingegna un nuovo profilo virtuale, in cui finge di essere una facoltosa laureata: assurge così al ruolo della donna di successo, in un’ azienda di cosmetici, raggiungendo così la felicità per il lavoro tanto agognato; tuttavia costretta dalle vicissitudini, e tradita dai sensi di colpa, si ritrova in un bivio, in una strada a doppio senso, ove deve scegliere tra la verità o la persistenza dell’ambita felicità.

L’attrice di successo: la ricerca della felicità

Jennifer recita al fianco di Richard Gere, (Shall We Dance) che interpreta John Clark, un avvocato di Chicago, protagonista di una vita perfetta, ma vittima di una vita troppo monotona e noiosa: l’avvocato si dedica cosi’ all’ arte della danza, attirato da un affascinante insegnante di ballo, Paulina, interpretata da Jennifer Lopez; tra i due sboccia il fiore dell’amicizia, che induce John, ad andare oltre, a spingersi oltre i limiti che la danza gli prefigge: il duetto partecipa così a un importante competizione di ballo; tuttavia alla visione della moglie e della figlia, John si vergogna di sè, e fugge dalla sua grande passione. Quando John si sente accettato dalla moglie, nella sua nuova essenza, ritorna agli albori, riscoprendo nella famiglia e nella danza, la vera felicità.

È la madre single Ramona, a capo di un gruppo di spogliarelliste, che ingannano e truffano, dei broker di Wall Street, che hanno determinato la crisi finanziaria del 2008, stordendoli con alcol e droga, nel film “Le ragazze di Wall Street“: tratto da una storia vera, è il simbolo dell’eterna lotta di una madre per salvare il futuro dei proprio figli. In “Via dall’incubo“, Slim, cameriera di una tavola calda di Los Angeles, che prende lezioni di arti marziali, per salvare la figlia Gracie, da un padre cospiratore: Jennifer Lopez si assurge così all’eroina dei nostri tempi, la madre che riesce a salvare se’ stessa e la figlia dal marito violento e a cancellare per sempre i ricordi di un incubo. Jennifer interpreta il ruolo di Charlie, una giovane dedita ai mille mestieri, che lotta con la suocera, che mette a dura prova i suoi nervi (Quel Mostro Di Suocera) perchè crede nel vero amore con la sua anima gemella: alla fine, si dice “chi la dura la vince” e infatti la ragazza vince la guerra contro la suocera, che impara ad accettarla come una figlia.

È Marisa Ventura, cameriera di un hotel nella pellicola “Un Amore a 5 stelle”, madre single, si innamora del cliente dell’albergo, il senatore Christopher Hall, che per un equivoco, la crede una donna dell’alta società: il film ci insegna, che non importa l’appartenenza alla classe sociale, perchè l’amore fa incontrare persone, in apparenza diverse, ma simili nell’animo. Un tocco di romanticismo, lo si coglie anche in “Prima o poi mi sposo“, ove Mary Fiore, famosa wedding planner, dedita con tutta sè stessa alla carriera, incontra il principe azzurro, che si rivela però lo sposo di un matrimonio che sta organizzando; promessa in matrimonio a un suo amico d’infanzia, inizia a credere che l’amore sia razionalità, ma poi il tutto si sventa: lei coglie nell’attimo fuggente, che il vero amore è una notte incantata sotto le stelle…

Marina Lotito

Seguici su Google News

Back to top button