Cultura

Berlinale, Irons sarà Presidente della Giuria

Jeremy Irons sarà il Presidente di Giuria della 70esima edizione della Berlinale prevista dal 20 febbraio al 1° marzo e ha dichiarato: 

«È con dei sentimenti di grande piacere e onore che accetto il ruolo di Presidente della giuria internazionale di Berlino 2020, un festival che ho ammirato per così tanto tempo e a cui ho sempre amato andare. Essere a Berlino per il festival sarà un regalo che mi darà l’opportunità non solo di ricordarmi quella grande città, ma anche di guardare i film scelti dal festival, seguito dall’opportunità di poter discutere i loro meriti assieme ai miei compagni giurati».

L’attore inglese è famoso per “La donna del tenente francese” dove affianca Meryl Streep e l’acclamato “Mission” dove recita con Robert de Niro. Irons lavora anche nel film “Il Mercante di Venezia” con la regia di Bernardo Bertolucci. Un altro lungometraggio iconico è “Inseparabili” dove Irons è superbo. L’attore ha inoltre recitato anche in serie tv come “I Borgia” nel ha incarnato lo spregiudicato Papa Alessandro VI. Nel 2019 ha preso parte nel cast di Watchmen per la HBO.

Berlinale, Irons sarà Presidente della Giuria

Le dichiarazioni del direttore artistico della Berlinale sulla scelta di Jeremy Irons

Il direttore artistico Carlo Chatrian ha dichiarato: 

«Col suo stile unico, Jeremy Irons ha incarnato molti personaggi iconici che hanno accompagnato il mio viaggio nel cinema, rendendomi consapevole della complessità degli esseri umani. Il suo talento e le sue scelte mi rendono fiero nel dargli il benvenuto come Presidente di Giuria della Berlinale».

Seguici su

Facebook

Instagram

Twitter

Back to top button