Se sei un amante dei libri, allora l’Islanda è il posto giusto da visitare sotto Natale per celebrare lo Jólabókaflóð

Lo Jólabókaflóð (per chi se lo stesse chiedendo, la pronuncia fonetica è yo-la-bok-a-flot), tradotto approssimativamente come inondazione del libro di Natale, è la tradizione islandese delle vacanze natalizie. Alla vigilia c’è uno scambio di libri e dopo si trascorre insieme la serata a leggere, magari con una cioccolata calda.

Jolabokaflod – Photo by google immagini

Questa tradizione nasce durante la Seconda Guerra Mondiale, quando le importazioni dall’estero erano limitate ma la carta era una delle poche merci non razionate. I libri, così, diventarono un regalo prezioso e gli islandesi avevano la possibilità di condividere questo amore per la lettura ancora di più poiché altri tipi di beni erano inaccessibili.

La tradizione si è conservata nel tempo, arrivando fino ad oggi, prendendo il nome di Jólabókaflóð. I nuovi libri vengono generalmente pubblicati a ridosso del periodo natalizio quando le case editrici, tra settembre e dicembre, presentano moltissime nuove pubblicazioni. Prima di Natale, inviano gratuitamente a ogni famiglia il Bókatíðindi, cioè il catalogo del libro. Il catalogo permette di conoscere il panorama delle nuove uscite e poter scegliere in piena libertà i libri da regalare.

Happy Jolabokaflod – Photo by google immagini

L’Islanda e i libri

Non c’è da stupirsi, quindi, se l’Islanda è il paese che legge e pubblica più libri pro capite al mondo e che goda di un altissimo tasso di alfabetizzazione. Con la tradizione dello Jólabókaflóð le persone di qualsiasi età trovano nella lettura una vera e propria passione e di conseguenza una spinta verso la cultura.

Nel 2011, Reykjavik è eletta Città della Letteratura dall’UNESCO vista l’abbondanza di ricchezze letterarie che vanta.

Purtroppo in altri paesi, il regalo di un libro non è visto come un bene prezioso, bensì come un altro oggetto che prenderà polvere in casa. Regalare un libro, però, non è solo questo. Regalare un libro è pensare a quella determinata persona e scegliere in mezzo a migliaia di copertine. Regalare un libro è un’attenzione in più che qualcuno ha nei confronti di chi riceve il regalo. Regalare un libro è pensare a qualcosa che possa rispecchiare l’anima di chi lo riceve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA