Gossip e Tv

Justin Bieber mostra le prove che lo scagionano dall’accusa di stupro

Durante il weekend è rimbalzata nei magazine di mezzo mondo la clamorosa notizia che vede il cantante canadese, Justin Bieber, accusato di violenza sessuale. Due donne, Danielle e Kadi hanno accusato la star di stupro, riportando a galla fatti non recenti, avvenuti anni fa, nel 2014 e nel 2015.

Le accuse a Justin Bieber

I fatti che hanno narrato le due ragazze, ex-fan dell’interprete canadese sarebbero accaduti nel 2014 quando all’epoca Justin Bieber era ancora legato a Selena Gomez. Le due “presunte” vittime hanno utilizzato i social per denunciare due episodi di violenza sessuale da parte del cantante. La prima delle presunte vittime, Danielle, sostiene che l’aggressione sia avvenuta a Houston, presso l’Hotel Four Seasons, in Texas, a seguito di un evento organizzato dal manager Scooter Braun. Il management di Bieber, ha definito questo episodio come «fattualmente impossibile», quella sera, infatti, il cantante non si trovava in albergo ma in un AirBnb con altri membri del suo team.

Justin Bieber ph.credit: web
Justin Bieber ph.credit: web


Le prove del cantante

Justin Bieber ha respinto le accuse, producendo una serie di prove in forma di ricevute, email, social media e report dei media, sostenendo che il fatto non è mai avvenuto. Così scrive su Twitter:

“Di solito non faccio queste cose, ma dato che ho dovuto rispondere di accuse causali per tutta la mia carriera, dopo aver parlato con mia moglie e col mio team ho deciso di rispondere alle accuse .Le voci sono voci, ma gli abusi sessuali sono qualcosa che non prendo alla leggera. Volevo affrontare la questione nel massimo rispetto di tutte le vittime che hanno a che fare con questo tipo di violenze quotidianamente e volevo essere sicuro di aver compreso i fatti prima di fare una dichiarazione.

Con una lunga serie di Tweet, Justin Bieber ha prodotto tutta una serie di prove, diffondendo mail, ricevute e articoli di giornale in cui il cantante dimostra che la notte della violenza sessuale si trovava in un Airbnb con l’ex fidanzata Selena Gomez ed altri amici. Molti sono stati gli utenti che hanno giudicate false le accuse delle due ragazze, pervenute dopo molto anni e si sono schierati a difesa del cantante. L’ex teen idol, dopo aver prodotto tutte le prove, ha anche rivelato l’intenzione di denunciare le due accusatrici e così spiega:

“Ogni accusa di violenze sessuali dovrebbe essere presa seriamente e questa mia risposta era necessaria. Questa storia è impossibile e questo è il motivo per cui intraprenderò un’azione legale con l’aiuto di Twitter e delle autorità.”

Seguici su:

Facebook

Instagram

Twitter

Back to top button