Calcio

Juve Stabia, ecco la specialità delle “vespe”

Dopo 5 stagioni consecutive passate in Lega Pro, la Juve Stabia è tornata in Serie B e, per la quinta volta nella sua lunga storia, sta disputando il campionato cadetto. Nelle precedenti quattro apparizioni ha conquistato un nono posto, una salvezza tranquilla e due retrocessioni. Adesso le vespe, dopo un avvio complicato, hanno iniziato a volare, anche grazie al fortino del Romeo Menti. Intanto, però, la pandemia legata al Covid-19 costringe la squadra di mister Caserta a stare a casa, negando la possibilità di allenarsi insieme un vista di un eventuale ritorno in campo.

La specialità della Juve Stabia

In questa stagione la Juve Stabia ha collezionato ben 10 vittorie, 6 pareggi e 12 sconfitte, conquistando 36 punti in 28 giornate. Uno score veramente niente male per i gialloblu che, da neopromossi, stanno navigando in zone tranquille della classifica. A dire il vero, anche se non rientrava nei piani della società, ora i campani possono guardare alla zona playoff, non molto lontana. Il Chievo Verona, infatti, è ottavo in classifica con solamente 5 lunghezze di vantaggio dalla squadra di mister Caserta.

La vera specialità di questa Juve Stabia, però, sta nella capacità di non mollare mai la presa e di saper recuperare le partite anche quando sembrano mettersi su una strada sbagliata. Infatti, sono ben 15 i punti conquistati dalle vespe dopo essere andati in svantaggio, frutto di 4 vittorie e 3 pareggi. Questa forza di saper rimontare si può riflettere, in maniera più ampia, anche sullo stesso campionato: nelle prime sei giornate, infatti, la Juve Stabia aveva conquistato un solo punto, grazie ad un pareggio a reti bianche sul campo del Perugia. Poi, nelle successive 22 giornate, di punti ne sono arrivati ben 35.

Un campionato atipico quello dei gialloblu, fatto di grandi match e prestazioni fenomenali. Basti pensare al 4-2 inflitto al Pordenone, con tutti e quattro i gol messi a segno prima della mezzora. Oppure ai 4 punti conquistati nei due derby consecutivi, entrambi al Romeo Menti, contro la capolista Benevento (1-1) e con la Salernitana (2-0). O ancora ai 6 risultati utili consecutivi tra metà dicembre e fine gennaio, con la pazzesca vittoria sul campo del Chievo con due rigori nei 15 minuti finali o il pareggio di Pisa al 90′. La ciliegina sulla torta di una squadra folle, ma con un cuore grande così, è senza dubbio la sfida di Ascoli, terminata 2-2 e ripresa a tempo ormai scaduto da un clamoroso gol di testa del portiere Provedel.

Stop agli allenamenti prolungato

Il blocco degli allenamenti della squadra campana era arrivato già qualche giorno fa, con scadenza 16 marzo. Ieri, poi, la società ha comunicato, tramite una nota ufficiale apparsa sul proprio sito, il prolungamento dello stop fino al 18 marzo. Per oggi sono attesi nuovi sviluppi, come spiega lo stesso comunicato:

Rendiamo noto che, nel rispetto delle disposizioni del Governo e della Federazione e con l’obiettivo di contenere la diffusione del Covid-19, il periodo di astensione dagli allenamenti per la prima squadra e la formazione Primavera è momentaneamente prorogato fino al 18/03/2020. Seguiranno ulteriori comunicazioni a seguito delle decisioni che potrebbero essere adottate dagli Organismi preposti, nella giornata di domani. S.S. Juve Stabia

Il messaggio di Fabio Caserta

In un momento delicato come questo, che sta coinvolgendo tutta la popolazione italiana e non solo, il tecnico della Juve Stabia Fabio Caserta ha voluto rivolgersi a tutti i tifosi campani e non solo con un messaggio pubblicato sulla propria pagina Facebook:

“La casa è il luogo dove risiede l’amore, dove vengono creati i ricordi, la mia casa è anche quello stadio dove insieme ritorneremo… Uniti come non mai dopo aver combattuto questa grande battaglia mondiale. Insieme supereremo questo brutto momento nel rispetto delle regole. #iorestoacasa”.

Foto: pagina Facebook S.S. Juve Stabia

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button