Calcio

Gabriel Jesus, Juventus pronta al sacrificio di una pedina

La Juventus prova il colpo Gabriel Jesus a Torino, per convincere i Citizen la pedina potrebbe essere Douglas Costa, secondo quanto riporta TuttoJuve. Questa è l’ultima tentazione del club bianconero in cerca di una punta per la prossima stagione. Al momento l’unico vero numero 9 in rosa è Gonzalo Higuain che è prossimo alle 33 primavere.

Tra l’altro la permanenza in bianconero del Pipita non è ancora del tutto certa, tentato di tornare nel River Plate per concludere la sua carriera. E cosi in quella che al momento sembra più un ipotesi di fantamercato potrebbe un domani tramutarsi in realtà. In primis c’è da tenere conto, che in molti big alla prossima finestra di mercato vorranno abbandonare Manchester. Questo a causa dello stop di due anni dalle competizione Europee imposto al City dalla Uefa. Chi ci guadagnerebbe dallo scambio Costa-Jesus?

Gabriel Jesus, un predestinato che vede bianconero?

Il City regalerebbe a Pep Guardiola un giocatore che conosce bene, avendolo allenato ai tempi del Bayern Monaco. Costa poi si è dimostrato un giocatore realmente devastante quando in condizione fisica. Il suo limite è proprio nella sua tenuta fisica, con i numerosi infortuni che ne hanno condizionato la carriera. La Juventus con Gabriel Jesus si troverebbe un giocatore di appena 23 anni, ma già con una discreta esperienza internazionale.

Approdato al City a gennaio, per cifra di 32 milioni al Palmeiras ha collezionato 37 goal in 92 presenze, conquistando due Premier League e una F.A. Cup. Con la maglia del Brasile 18 centri, ma due successi importanti. La vittoria olimpica del 2016 e quella della Copa America nel 2019. Poco incline ad aiutare la squadra in fase di non possesso, Gabriel Jesus ha nella velocità e nel dribbling le sue armi migliori.

Un operazione che permetterebbe alla Juventus di svecchiare la rosa, puntando su un ragazzo di sicuro rendimento. Tra le due società il rapporto è buono, avendo già intavolato uno scambio la scorsa estate con Cancelo volato a Manchester per Danilo. Per ora, vista l’emergenza mondiale che noi tutti stiamo vivendo, non possiamo che viaggiare nel campo delle ipotesi. Ma è probabile che un domani questa si trasformi in qualcosa di più di una suggestione primaverile.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button