17.3 C
Roma
Maggio 18, 2021, martedì

Juventus, la grande sconfitta. Pirlo si arrende: “È andata così…”

- Advertisement -

Juventus, la grande sconfitta del 2020/21. La Vecchia Signora, dopo un’egemonia durata ben nove anni, abdica dal trono della Serie A lasciando lo scettro e la corona alla nuova Inter di Antonio Conte che, da ex bianconero, compie la più clamorosa delle vendette scalzando il club che, più di tutti, ha segnato la sua carriera da calciatore e da allenatore. Una doppia soddisfazione, quindi, per il popolo nerazzurro che arriva al successo con un ex nemico. La resa, ieri, è arrivata anche dalle parole di Andrea Pirlo, attuale mister della Juventus.

Juventus, la grande sconfitta del 2020/21, Pirlo: “Ripartiremo…”

Ecco le dichiarazioni di Andrea Pirlo, allenatore arrivato in sella sulla panchina della Juventus ad inizio stagione. Le prestazioni dei bianconeri hanno determinato la vittoria nerazzurra in Serie A: “Finiscono i nove anni, non avremo più lo scudetto attaccato alla maglia, ma ripartiremo con la stessa voglia di prima. Abbiamo perso punti contro magari squadre sulla carta abbordabili, talvolta ingenuamente, lì abbiamo lasciato fuggire l’Inter, adesso siamo concentrati per arrivare alla Champions che è il nostro obiettivo“.

La Juventus è la grande sconfitta di questa campionato italiano marcato 2020/21: anche la Champions League, attualmente, sembra essere in pericolo con la Lazio che, da dietro, spinge terribilmente macinando punti su punti. Una “retrocessione” in Europa League sarebbe davvero troppo per i bianconeri. Soprattutto per le casse della società di Andrea Agnelli che, probabilmente, ancora non ha abbandonato l’idea della Superlega.

Seguici su Metropolitan Magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -