Continua l’estenuante ricerca di un centravanti per la Juventus. I bianconeri hanno bisogno di risolvere al più presto la questione riguardo al futuro “numero 9” che andrà a sostituire Gonzalo Higuain, in uscita destinazione Inter Miami, come Matuidi. Mano a mano che passano i giorni e le ore, si delineano sempre più i due profili che più interessano ai bianconeri. Stiamo parlando di Edin Dzeko e Luis Suarez, entrambi grandi giocatori ma entrambe le trattative hanno degli ostacoli non piccoli da sormontare per essere concluse.

Suarez sfida Dzeko per un posto alla Juventus (Credit: Getty Images)
Suarez sfida Dzeko per un posto alla Juventus (Credit: Getty Images)

Dzeko conviene? Suarez obiettivo concreto della Juventus

Per Dzeko la questione è semplice: il giocatore gradirebbe la Juventus come destinazione anche se i compagni stanno facendo di tutto per convincerlo a rimanere in giallorosso. La Roma, però, non fa sconti. Nonostante i 34 anni suonati, i giallorossi per il cartellino del bosniaco chiedono almeno 15 milioni di euro ai quali andrebbero sommati i 7/7.5 milioni in ingaggio per almeno due anni al giocatore. Una operazione piuttosto onerosa per un giocatore di questa età.

Per Suarez invece il discorso è diverso: il giocatore si libererà a zero dal Barcellona a seguito di una buonuscita da parte dei blaugrana. Ruota proprio tutto attorno al discorso buonuscita, come ha fatto sapere nelle ultime ore Gianluca Di Marzio. Suarez, nonostante abbia un altro anno di contratto con il Barca, è stato messo da parte da Koeman e per questo l’uruguaiano chiede i 14 milioni di bonus che gli spetterebbero per liberarsi.

Se il Barcellona dovesse cedere alle richieste del Pistolero, allora le richieste economiche di Suarez alla sua futura squadra potrebbero verosimilmente essere più basse. Da quanto filtra, la destinazione Juventus è più che gradita. Anche perché l’unica altra squadra interessata a Suarez è l’Ajax che non sarebbe in grado di sostenere i costi di un ingaggio come quello dell’uruguaiano. Un altro punto a favore dell’uruguaiano sarebbe quello legato agli sgravi fiscali dei quali l’ex Liverpool potrebbe godere grazie al Decreto Crescita.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter dell’autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA