Gossip e Tv

Juventus, Tapiro D’Oro gigante per il presidente Andrea Agnelli

In attesa di vincere la fantomatica Super League, la Juventus si aggiudica un trofeo decisamente più prestigioso: il Tapiro d’oro gigante di Striscia la notizia. Valerio Staffelli lo ha recapitato direttamente fuori dallo Juventus Stadium dopo il clamoroso flop della nuova competizione europea fortemente voluta dal presidente bianconero Andrea Agnelli.

Juventus, consegnato il Tapiro D’Oro al presidente Andrea Agnelli

La consegna è avvenuta prima del calcio di inizio del match Juventus – Parma. Dopo il ritiro di Chelsea, Manchester City, Manchester United, Barcellona ed Atletico Madrid e la riunione tenutasi ieri in tarda serata che ha sancito l’aborto della Superlega Europea, sul sito ufficiale del team bianconero è stato pubblicato questo comunicato:

Con riferimento … alla creazione della Super League, e al successivo dibattito pubblico, l’Emittente precisa di essere al corrente della richiesta e delle intenzioni altrimenti manifestate di alcuni club di recedere da tale progetto, sebbene le necessarie procedure previste dall’accordo tra i club non siano state completate. In tale contesto, Juventus, pur rimanendo convinta della fondatezza dei presupposti sportivi, commerciali e legali del progetto, ritiene che esso presenti allo stato attuale ridotte possibilità di essere portato a compimento nella forma in cui è stato inizialmente concepito. Juventus rimane impegnata nella ricerca di costruzione di valore a lungo termine per la Società e per l’intero movimento calcistico”.(fonte: Juventus.com)

Ai microfoni di Reuters il presidente del club bianconero ha dichiarato :

“Voglio essere franco ed onesto, non penso che il progetto possa continuare con 5 o 6 squadre – ha spiegato il vicepresidente della Superlega -. Non parlerei tanto di dove è andato quel progetto, piuttosto del fatto che resto convinto della sua bellezza”

Seguici su

Facebook

Instagram

nickyabrami

Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
Back to top button