Cinema

Kevin Spacey processato per molestie e stupro

L’attore Kevin Spacey dovrà rispondere delle accuse di abusi sessuali rivoltegli da tre uomini in relazioni a presunti episodi avvenuti diversi anni fa nella capitale britannica.

Si è presentato davanti al tribunale di Londra, dove si è dichiarato innocente. La prossima udienza è prevista per il 14 luglio. Si parla di aggressioni sessuali e “attività penetrative non consensuali” ai danni di tre uomini. A intervenire è stato il suo avvocato, Patrick Gibbs, che ha ribadito con fermezza l’estraneità del proprio cliente ai fatti. Al momento, Kevin Spacey ha ottenuto la libertà su cauzione incondizionata fino alla prossima udienza, che si terrà il 14 luglio.

Le accuse e le dichiarazioni di Kevin Spacey

kevin spacey

L’ attore americano avrebbe commesso nella capitale inglese tra il marzo del 2005 e l’agosto del 2008 e, infine, nell’aprile del 2013, periodo durante il quale svolgeva la mansione di direttore artistico presso il prestigioso teatro Old Vic di Londra. Le accuse sono state formalizzate lunedì e arrivano da tre uomini che ora hanno tra i 30 e i 40 anni.

È dal 2017 che Kevin Spacey entra ed esce dai tribunali. Risale infatti al 29 ottobre di quell’anno l’accusa per molestie sessuali sporta nei suoi confronti dall’attore Anthony Rapp. L’uomo ha rivelato di aver subito un’aggressione sessuale da Spacey nel 1986, quando quest’ultimo aveva 26 anni mentre Rapp appena 14.

Spacey ha rilasciato una dichiarazione a Good Morning America, dicendo che: “Anche se sono deluso dalla loro decisione di andare avanti, apparirò volontariamente nel Regno Unito non appena sarà possibile e mi difenderò da queste accuse”, dicendosi “fiducioso” di poter dimostrare la propria innocenza.

Sara Mellino

Back to top button