Arte e Intrattenimento

L’11 ottobre si festeggia Papa Giovanni XXIII, ”il Papa buono”

L’11 ottobre si festeggia Papa Giovanni XXIII: il Papa buono. Papa Giovanni XXIII nacque col nome Angelo Giuseppe Roncalli a Sotto il Monte il 25 novembre 1881. E’ stato il 261º vescovo di Roma. Venne eletto, con grande sorpresa il 28 ottobre del 1958, dopo una vita dedicata al prossimo e aiutando persone in tutto il mondo. In meno di cinque anni di pontificato riuscì ad avviare il rinnovato impulso evangelizzatore della Chiesa Universale.

L’elezione del Papa buono

Roncalli venne eletto Papa e vescovo di Roma il 28 ottobre del 1958 e, il successivo 4 novembre, fu incoronato, divenendo il 261º pontefice. Si dice che sia stato eletto come papa di ”transizione” a causa della sua età, ma la sua bontà e le sue doti diplomatiche conquistarono l’affetto di tutti i fedeli e atei.

La scelta del nome fu una sorpresa per tutti, di fatti sdoganò il nome non tanto fortunato ”Giovanni”. Chiamarsi Giovanni per un papa all’epoca non era ben visto, questo perché nella memoria comune c’era il ricordo del Antipapa Giovanni XXIII. Con questo il termine si definisce chi viene eletto papa secondo procedure non previste dal diritto canonico, di fatto quindi si appropria illegalmente del potere papale.

La morte e la canonizzazione

Sin dal settembre 1962, Giovanni XXIII incominciò ad avvertire sintomi di un tumore dello stomaco, fu questa malattia a portarlo alla morte.

Pur visibilmente provato dal cancro, compì alcuni dei traguardi più grandi della Chiesa cattolica: l’11 aprile 1963 firmò e pubblicò l’enciclica Pacem in Terris e l’11 maggio, ricevette dal presidente della Repubblica italiana Antonio Segni il premio Balzan per il suo impegno in favore della pace. Questo fu il suo ultimo impegno ufficiale. L’ultima apparizione fu il 23 maggio in occasione della solennità dell’Ascensione.

Il 31 maggio il quadro clinico del pontefice incominciò a precipitare, alle 19:49 del 3 giugno 1963 Giovanni XXIII morì.

Il funerale si celebrò alla basilica di San Pietro il 6 giugno, dopodiché Giovanni XXIII venne sepolto in un sarcofago nelle Grotte Vaticane. 

Nel 2000 avvenne la beatificazione. Si esumò la salma e venne ricoperta di cera per conservare meglio il corpo. Dopo la cerimonia la salma fu posta in un’urna di vetro in un altare della navata destra di San Pietro.

La canonizzazione avvenne, però, pochi anni fa, nel 2013 papa Francesco firmò il decreto e venne mandato in onda l’evento in tutto il mondo.

Federica Tocco

Seguici su  FacebookInstagramMetrò, Gossip

Adv
Adv
Adv
Back to top button