Il covid-19 colpisce anche i casinò terreni che in questo periodo si trovano in una situazione di grande difficoltà e incertezza. Operatori senza lavoro, serrande abbassate, slot machine ferme, anche il settore del gioco d’azzardo è in piena emergenza. Quando si ritornerà alla normalità ancora non è chiaro ma ciò che è certo, è che i danni saranno innumerevoli, escluso il mondo dei casinò online che al contrario, in questo periodo, hanno avuto un incremento decisamente maggiore.

Le richieste dei casinò terreni

Numerose sono state le richieste di apertura da parte dei gestori ma dal governo ancora poche idee e confuse. Sono di nuovo in attività bar, ristoranti, palestre e musei ma del gioco d’azzardo non se ne parla. Non si sono ancora visti protocolli ufficiali o linee guida e per i casinò terrestri questa lunga attesa diventerà sempre più pesante: è stata già stimata una perdita di un terzo degli introiti annuali. Un vero colpo per i casinò e per le casse dello stato.

Le speranze dei gestori

Come spesso si dice, “la speranza è l’ultima a morire” e per questo i gestori dei casinò terrestri iniziano già ad immaginarsi il nuovo modo in cui dovranno portare avanti la loro attività ai tempi del Covid. Spazi sanificati, distanziamento sociale, misurazione della febbre all’entrata, ingressi contingentati, installazione di barriere in plexiglass e utilizzo di guanti e mascherine: saranno questi i propositi per la tanto attesa riapertura che si ipotizza avverrà il prossimo 14 Giugno.

Soluzioni alternative per sopravvivere all’ondata del Covid-19

Il lockdown ha confinato tutta Italia in casa e ogni settore a modo suo ha dovuto trovare una soluzione alternativa per reinventarsi. Con lo smart-working in prima linea, l’informatica ha preso piede nella vita delle persone, anche per chi non aveva mai avuto necessità di utilizzarla.
I casinò terreni predisponevano già di siti per il gioco online e questo è stato indispensabile per affrontare il periodo di quarantena, ma vedono comunque in questa opzione una funzione complementare alla loro attività.

Casinò Online: La nuova frontiera

A differenza dei casinò terrestri il mondo del gioco online ha visto tutt’altro che crisi. Tra i casinò e il poker online si sta già prospettando un’ondata tutta in salita.
Sicuramente in questo periodo di sedentarietà, la comodità di giocare da casa non ha fatto altro che incrementare l’utilizzo di queste nuove modalità di gioco, che sono indubbiamente a servizio immediato del cliente.
Anche lo sviluppo tecnologico ha dato un grandissimo aiuto ai servizi online, in quanto possono essere utilizzati su tablet, computer e smartphone in modo semplice ed efficace.
Analizzando i dati dell’ADM nei primi 3 mesi del 2020, i casinò online hanno ottenuto più del 29% rispetto al 2018, si prospetta infatti un introito pari a un miliardo e 15 milioni di euro per la fine dell’anno.

Possibilità di utilizzare Slot Gratis

Anche i più affezionati ai casinò terrestri si sono dovuti digitalizzare per sopperire al lockdown: la possibilità di utilizzare Slot Gratis online e sicure non ha fatto altro che aumentare il pubblico di questo nuovo panorama del gioco d’azzardo. Infatti, i nuovi clienti avranno l’opportunità di conoscere i giochi in modo sicuro e senza iscrizioni e anche di sperimentare questo nuovo modo di “andare al casinò”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA