Arte e Intrattenimento

La Madonna con Bambino scampata ai terremoti ora in mostra

La Madonna con Bambino, esposta a intemperie e degrado in un condominio, ora è in mostra in un museo a Ferrara. Esposta per decenni alle intemperie al secondo piano di un condominio di via Saraceno, nella città estense, ora è a disposizione del pubblico nella sesta sala di Palazzo Schifanoia, tra altre sculture dell’epoca.

La Madonna con bambino, una delle opere più affascinanti del Quattrocento ferrarese, già scampata a due terremoti, quelli del 1570 e del 2012, è stata definitivamente “salvata” durante i lavori di ristrutturazione di un condominio, all’interno del quale si trovava. Una storia curiosa che si è conclusa nel migliore dei modi grazie all’amore per l’arte del responsabile della ditta che si occupava dei lavori nel condominio di Via Saraceno.

Dopo la situazione di oggettivo pericolo e le condizioni conservative disastrose, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio ha autorizzato il distacco d’urgenza e dopo la messa in sicurezza è arrivata la “Dichiarazione d’interesse culturale”. Il salvataggio è avvenuto anche grazie all’intervento di Valentino Nizzo, oggi direttore del museo nazionale etrusco di villa Giulia, a Roma, ma con un passato ferrarese.

Avvisato dal responsabile del cantiere che ha subito capito il valore artistico dell’opera, il direttore ha condotto delle ricerche che lo hanno portato ad avviare tutta la procedura del caso. La Madonna con Bambino “è una delle più rilevanti testimonianze dell’espressività della cultura figurativa estense”, dichiara Nizzo. Oggi è finalmente esposta e il pubblico può andare ad ammirarla a Palazzo Schifanoia.

Ilaria Festa

Seguici su:
Instagram
Facebook
Metropolitan

Adv
Adv
Back to top button