Cultura

Lagom, parole dal mondo: la filosofia dell’equilibrio e della moderazione

Nel nuovo appuntamento della rubrica Parole dal Mondo, il termine svedese Lagom; una parola tradotta come “giusta misura”,  “la quantità giusta”. Un avverbio il cui utilizzo si riferisce al mantenimento dell’equilibrio nei diversi aspetti della vita.

Lagom, la parola svedese che indica l’equilibrio e l’armonia applicati all’esistenza

Lagom  - Credits: macrolibrarsi.it
Lagom – Credits: macrolibrarsi.it

Il termine Lagom è una parola svedese riferita all’equilibrio, all’armonia e alla giusta misura delle cose da applicare a diverse fasi e campi dell’esistenza; un invito a vivere la vita con sobrietà e semplicità, quindi, senza sconfinare negli eccessi. Lagom è un avverbio intraducibile in lingua italiana che, tuttavia, presenta due storie interessanti circa la sua origine. Il termine origina da un dativo arcaico plurale: lag (“legge”), in questo caso riferito non solo al diritto giudiziario ma, anche, al diritto inteso come senso comune. Letteralmente significa “secondo legge” o comunque, si può tradurre anche con espressioni del tipo “secondo consuetudine” o “secondo buon senso”. Le prime attestazioni di Lagom si trovano in testi risalenti al XVII secolo

Tuttavia esiste un’altra versione circa la semantica della parola; una falsa etimologia  sostiene che sia una contrazione di ” laget om ” (“attorno alla squadra”); secondo questo mito, la frase si utilizzava in epoca vichinga per specificare quanto idromele si dovesse bere da un corno che passava con la bevanda, in modo tale che tutti ne bevessero la quantità che gli spettava in modo equo e giusto. Il Lagom è quindi un principio che include il concetto di moderazione; non esiste il troppo o il troppo poco, semplicemente il ”giusto” e ”l’equilibrato”.

La connotazione insita nel concetto di Lagom rimanda quindi al senso di appropriatezza. A tal proposito, il proverbio svedese Lagom är bäst  si traduce proprio come ”La giusta quantità è la cosa migliore” o anche come “C’è virtù nella moderazione”. Questo termine può essere inteso come la risposta svedese alla filosofia danese dell’Hygge: vivere con equilibrio, attraverso la sobrietà, per giungere alla felicità autentica.

Stella Grillo

Seguici su Google News

Stella Grillo

Io sono ancora di quelli che credono, con Croce, che di un autore contano solo le opere. (Quando contano, naturalmente.) Perciò dati biografici non ne do, o li do falsi, o comunque cerco sempre di cambiarli da una volta all'altra. Mi chieda pure quello che vuol sapere e glielo dirò. Ma non le dirò mai la verità, di questo può star sicura. Italo Calvino
Back to top button