12.7 C
Roma
Aprile 21, 2021, mercoledì

L’Attacco Dei Giganti 4: tra polemiche e insulti, la replica dello studio MAPPA

- Advertisement -

Diciamoci la verità, con ormai ben sette episodi alle spalle, possiamo già dare un giudizio parziale per L’Attacco Dei Giganti 4.

E per quanto possa sembrare un accanimento agli occhi di qualcuno, l’unica problematica di quest’ultima serie rimane la qualità del disegno e delle animazioni, a seguito del cambio di studio e della presa in carico da parte dello studio MAPPA.

L’Attacco Dei Giganti deve il suo successo a tantissimi elementi diversi, ma, per le stagioni precedenti, una bella fetta del merito era riservata proprio alla qualità dell’animazione, alla sua spettacolarità, all’impatto visivo e alla maestria nel gestire la regia.

E a dire la verità, anche nell’impegno che mettevano nel migliorare il disegno carente dell’autore.

Poverino, non me ne voglia, amiamo tutti il suo lavoro, ma è assoldato universalmente che non sappia disegnare.

Con L’Attacco Dei Giganti 4 tutto questo si sta perdendo, e il principale colpevole di questa perdita di qualità è proprio lo studio MAPPA.

Sembra però che le critiche siano andate un po’ oltre, trasformandosi in insulti pesanti contro gli animatori, tanto che lo stesso studio è dovuto intervenire con una replica formale.

shingeki no kyojin
L’Attacco Dei Giganti 4 (foto dal web)

L’Attacco Dei Giganti 4: la replica dello studio MAPPA

Io sono la prima che ogni martedì inveisce contro il televisore per colpa dello studio MAPPA e del lavoro di qualità discutibile che sta facendo sul campo dell’animazione ne L’Attacco Dei Giganti 4.

Quest’articolo ha rischiato seriamente di intitolarsi “Studio MAPPA io ti odio”, proprio per la cocente delusione nel vedere Shingeki No Kyojin strappato di gran parte della sua spettacolarità.

Sulla storia non c’è nulla da dire, sono la prima che per venti minuti ogni settimana rimane con il fiato sospeso ed esulta come una scema quando Levi entra col suo solito fare da “io sono il più figo e lo so perfettamente”, sbaragliando tutti i nemici.

Ma quella grandezza, data da una regia magistrale, da un’animazione impeccabile, da un senso della teatralità e della gestione di scena senza eguali, quella è quasi completamente scomparsa.

Detto questo però, c’è un limite a tutto, e per quanto si possano sottolineare i problemi, lo si fa sempre con educazione e nel rispetto del lavoro degli altri.

Sembra però che non tutti la pensino allo stesso modo: in molti si sono rivolti direttamente allo studio MAPPA, con lamentele ed insulti piuttosto pesanti ed irrispettosi, tanto che lo stesso studio ha da poco replicato ufficialmente.

Il comunicato, pubblicato in forma anonima, recita così:

“L’intero staff sta lavorando all’ultima stagione e stanno versando lacrime e sangue per renderla al meglio possibile. Considerate il tempo disponibile per produrla, che è più breve di un qualsiasi altro anime nella norma.

Potete benissimo esprimere ciò che pensate sulla serie, ma non permettiamo che insultiate continuamente lo staff. Gradiremmo che abbiate la capacità almeno di rispettare l’incredibile impegno speso per realizzare le puntate. Siate maturi.”

Per quanto l’amaro in bocca per L’Attacco Dei Giganti 4 rimanga comunque invariato, è sempre bene tenere a mente che dietro a tutto ciò ci sono persone che faticano giorno dopo giorno per regalarci il lavoro migliore possibile.

Anche io continuerò ad arrabbiarmi nel vedere le animazioni 3D di pessima qualità, in cui i personaggi si muovono come se fossero pupazzetti rigidi davanti ad una telecamera, o inorridirò alla vista delle facce derp (almeno potevano discostarsi dallo stile dell’autore del manga, con quei tratteggi inutili davanti agli occhi, chi vorrebbe mai prenderlo come modello?!), ma questo non significa andare a vessare in maniera pesante un intero team di persone.

Voi cosa ne pensate de L’Attacco Dei Giganti 4? Le critiche sono giuste o esagerate?

Fatecelo sapere e seguiteci sulle nostre pagine Facebook e Instagram

Antea Ruggero

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Antea Ruggerohttps://metropolitanmagazine.it
Scrivo per sbaglio e nonostante tutto non ho intenzione di smettere. Anime, manga, serie tv, cinema, videogiochi, gdr, musica, non fa differenza, nel mio arsenale si può trovare un po' di tutto. Qualcuno vi dirà che a volte disegno anche fumetti, ma non vi preoccupate, sono solo dei gran burloni.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -