Il “VEFF” da il via al concorso per gli appassionati e gli studiosi di Cinema

Foto dell'autore

Di Marta Millauro

Giunge alla seconda edizione il Video Essay Film Festival (VEFF). L’iniziativa romana dedicata al Cinema si terrà nella seconda metà di giugno e sarà una delle principali attrazioni al MAXXI 2021. All’interno del Museo nazionale delle arti del XXI secolo ci sarà uno spazio interamente dedicato alle nuove forme cinematografiche più in voga sul web.

Il VEFF è stato creato per esplorare e promuovere queste novità, ponendo particolare attenzione alla critica, all’analisi e alla riflessione sull’audiovisivo realizzata attraverso le immagini e i suoni. A volerlo fortemente sono stati il Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte e Spettacolo (SARAS) dell’Università Sapienza di Roma, la Fondazione Cinema per Roma e, ovviamente, il MAXXI.

Come partecipare al concorso

Il Concorso per partecipare al Video Essay Film Festival è curato da Andrea Minuz e Mario Sesti ed è rivolto a tutti gli studenti universitari delle scuole di cinema nazionali e internazionali. Ai partecipanti è richiesto un saggio critico / video essay (su un autore, un tema, un genere) approfondendo tematiche legate al cinema e alla serialità televisiva contemporanea, focalizzando l’attenzione sul rapporto tra i media e le arti, ma anche scegliendo forme più ludico-sperimentali come re-cut trailer, sweded trailer e mash up.

Vi è, inoltre, una possibilità importante anche per coloro che non sono studenti accademici. In occasione dei 50 anni del film “Arancia Meccanica“, il Festival ha indetto la sezione Video Essay Classic. A questa potranno partecipare anche appassionati, studiosi di cinema.In questo caso si chiederà ai partecipanti di esercitarsi con un video essay dedicato al capolavoro di Stanley Kubrick. “Arancia meccanica” è, infatti, un film che ha profondamente segnato lo sguardo sulla contemporaneità, sula libertà e sull’innovazione del cinema d’autore.

I video essay selezionati verranno a far parte così di due sezioni diverse: Concorso (1)Video Essay Classic (2). In entrambi i casi, il prodotto audiovisivo non dovrà superare il limite massimo di quindici minuti, titoli di testa e di coda inclusi. L’intero regolamento per partecipare al concorso è disponibile sul sito ufficiale del VEFF. Il bando è online dal 25 gennaio e il materiale potrà essere caricato dal 15 febbraio fino al 23 maggio.

"Arancia Meccanica" - Photo Credits: LaScimmiPensa.com
“Arancia Meccanica” – Photo Credits: LaScimmiPensa.com

I vincitori del VEFF

I video essay saranno, quindi, valutati da una giuria composta da critici, professionisti appartenenti al mondo del cinema, della tv e del web e docenti universitari. Per entrambe le sezioni del concorso saranno scelti tre prodotti audiovisivi che verranno, poi, proiettati al MAXXI 2021 in estate. Le categorie premiate, per ciascuna delle due sezioni, saranno tre: Miglior video essay, Premio per la forma video, Premio per il contenuto essay.

Gli autori dei sei video essay selezionati in entrambe le sezioni riceveranno in omaggio l’accredito per la prossima edizione della Festa del Cinema di Roma, mentre i vincitori (Miglior video essay) avranno in aggiunta l’abbonamento annuale per il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter