Musica

Laura Pausini con Io Sì e le novità della settimana

fuori ora pausini mannoia

È un nuovo venerdì e come ogni inizio weekend ci immergiamo nelle nuove Fuori Ora della musica italiana e non solo. La nostra idea è quella di portarvi dentro un bel po’ di bella musica e riuscire a farvela ascoltare anche con i nostri occhi, attraverso le nostre “pagelline” e brevi spunti. Non vi resta che immergervi nei nuovi singoli musicali del giorno per scoprire insieme quale potrà essere la nuova hit, la prossima ballad che ci farà riflettere ed emozionare.

FUORI ORA: le pagelline musicali di Metropolitan!

Grandi novità questo venerdì 23 ottobre per la musica italiana. Vedremo il ritorno della regina Laura Pausini e di Irene Grandi. Un mix di voci ed emozioni con il featuring tra Bungaro e Fiorella Mannoia e una novità tutta italiana composta da tre voci femminili, Rossana Casale, Grazia De Michele e Mariella Nava.

Per poi arrivare alla nuove leve della musica: Tish, ex di Amici, un po’ di sano rap partenopeo con Ivan Granatino e Clementino, il ritorno de Le Deva, quello di Comete e un assaggio di alternative hip hop con la nuova di Vegas Jones in coppia con la voce inconfondibile di Salmo.

LAURA PAUSINI – IO Sì (SEEN)
VOTO: 8

Un ritorno in grande stile per la regina della musica italiana, Laura Pausini. Io Sì è già in lizza per gli Oscar 2021 e arriva per illuminare il nuovo film che vede come protagonista la diva Sophia Loren, La vita davanti a sè. Una storia di integrazione e compassione, la voglia di stare al fianco di chi è più in difficoltà. Il brano, uscito oggi, è disponibile in 5 lingue.


Laura Pausini – Io sì (Seen)

IRENE GRANDI – QUEL RAGGIO NELLA NOTTE
VOTO: 7

Dopo il successo di Finalmente Io al Festival di Sanremo 2020, la cantante toscana ritorna con un classico che fa riaffiorare alla mente i suoi esordi blues. Il racconto dell’Amore universale che diventa Quel raggio nella notte ed è capace di colmare il vuoto di valori attorno a noi.

Irene Grandi – Quel raggio nella notte

GRAZIA DE MICHELE, MARIELLA NAVA, ROSSANA CASALE – SEGNALI UNIVERSALI
VOTO: 7+

Una scrittura a sei mani che porta sapone di rivoluzione, che parla all’indifferenza – male dei nostri tempi – e vuole portare alla luce una speranza: la capacità all’ascolto. Tre voci che si uniscono in un canto soave e con arrangiamento in cui balzano gli archi all’orecchio e fanno sembrare tutto più introspettivo e poetico.

Rossana Casale, Grazia Di Michele, Mariella Nava – Segnali universali

BUNGARO, FIORELLA MANNOIA – IL CIELO È DI TUTTI
VOTO: 8

Una poesia che si colora di filastrocca, un omaggio a Gianni Rodari e al mondo dei sogni reali. Bungaro inserisce Il cielo è di tutti all’interno del suo prossimo EP in uscita il 13 novembre. “Il cielo è di tutti è stato un piccolo miracolo. Qualcosa di più grande di me ma che mi ha voluto dal primo momento” – così Bungaro ha raccontato la sua dolce poesia.

Bungaro, Fiorella Mannoia – Il cielo è di tutti

IVAN GRANATINO, CLEMENTINO – DINERO
VOTO: 5 –

Il brano racconta con chiave ironica la società moderna fatta di prepotenza e invidia. Estremamente sinceri, nelle loro rime e nei loro accostamenti stilistici. Slang, usi e costumi di una società che punta spesso solo all’apparenza. Qualcosa, comunque, di abbastanza sentito. Rimbalza alle orecchie per quel ritorno continuo di “Muovete fra” sul ritornello. Un po’ scontato.

VEGAS JONES, SALMO – SBALLO SHALLO
VOTO: 6 –

Per Vegas Jones è un ritorno sulle scene e Sballo Shallo è il singolo con cui ha voluto far capire a tutti il concetto del nuovo EP, Giro Veloce. Il riferimento è al mondo delle corse automobilistiche e il featuring con Salmo è scandito dal racconto della vita prima e dopo. L’adolescenza, i bulli e il riscatto. Il tutto raccontato attraverso i suoni che accompagneranno tutto il progetto discografico: l’innesto di una marcia, un testa-coda, per raccontare una corsa veloce prima di mirare ad altri traguardi.

Vegas Jones, Salmo – Sballo Shallo

COMETE – GLOVO
VOTO: 6

Il racconto in chiave leggera e quasi ironica della scia temporale ed emotiva che porta alla fine di un amore. La canzone narra un po’ della vita personale del cantautore che regala senza filtri un altro pezzo di sé. Sospensione, solitudine, occhi spenti. La sensazione di aver fatto male, di non essere stati abbastanza e che porta alla ricerca di una soluzione che non c’è perché, l’unica possibile, rimane quella di riprendere i propri spazi.

Comete – Glovo

TISH – RIDO MALE
VOTO: 5 +

Un brano giocoso e irriverente che, se da un lato fa scoprire un nuovo lato di Tish (è il suo primo singolo in italiano), dall’altro non porta con sé molta attrattiva e novità. Orecchiabile, leggera, racconta di maschere umane con uno spirito divertente. Giochiamo col fuoco quando mascheriamo le nostre insicurezze e ci pavoneggiamo arroganti e spavaldi, ma in realtà nascondiamo solo le nostre più intime insicurezze.

Tish – Rido male

LE DEVA – BRILLARE DA SOLA
VOTO: 5

Il gruppo tutto al femminile composto da Greta Manuzi, Laura Bono, Roberta Pompa e Verdiana Zangaro porta sulle scene un nuovo pezzo tutto “girlpower”. Un inno alle donne e al loro coraggio, alla forza innata di reagire comunque, in ogni difficoltà. All’interno ritroviamo un po’ (tanti) cliché già sentiti, ma il brano rimane orecchiabile. “Con questa canzone speriamo di trasmettere un po’ di questa forza e di infondere coraggio per ritrovare la luce che possediamo da sempre ma che spesso fatichiamo a vedere!” – Le Deva raccontano così il loro nuovo inedito.

Le Deva – Brillare da sola

A cura di Maria Zanghì

Seguici su

Facebook

Metropolitan Music

Instagram

Twitter

Spotify

Back to top button